Fedez e J-Ax: il testo e il significato di Piccole Cose feat. Alessandra Amoroso

di Alberto Muraro

Il quarto singolo estratto da Comunisti col rolex, il primo album congiunto di Fedez e J-Ax è uno splendido duetto con Alessandra Amoroso: la canzone in questione si chiama Piccole Cose ed è stata commentata così dai suoi autori:

Alessandra Amoroso è il featuring del brano che più rappresenta l’album: nonostante tutto ciò che puoi ottenere e comprare con il successo, proverai sempre nostalgia per cose piccole e semplici.

Qui sotto trovate l’audio anteprima, il video ufficiale e il testo di Piccole cose di Fedez e J-Ax feat. Alessandra Amoroso: che ne pensate?

J-Ax & Fedez - Piccole cose ft. Alessandra Amoroso (Official Video)

J-AX & Fedez - Piccole cose ft. Alessandra Amoroso (teaser)

Testo

Ed io che ho realizzato un sogno
Il mio più grande orgoglio
Non è la Porsche che ho appena parcheggiato fuori
Per quanto finto, il sottoscritto sa di avere vinto solo quando ha estinto il Mutuo dei suoi genitori
E con un coinquilino condivido la mia stanza
Quello che si dice “convivere con l’ansia”
Dalla cameretta al camerino
Tutti ti stanno accanto, nessuno ti sta vicino
Il cuore come un iceberg circondato dalle navi
La paura di affondare
Scontro fra Titanic
E più parlo d’amore, più non so come amare
Le canzoni non sanno mentire, ma i bugiardi sanno cantare

Quanti anni ci vogliono per raggiungere l’euforia
Per le piccole cose che non hai ancora
Perché a volte puoi spingerti oltre ogni confine
Arricchire e svuotare un’esistenza intera
E sentirsi felice anche solo ad immaginare
Quelle piccole cose che non hai ancora

Quante macchine veloci compriamo in leasing
Che non ci danno le emozioni della prima bici
Quanti hotel con la piscina e la palestra, doccia ipermoderna
Poi non capisci l’acqua calda e l’acqua fredda
Quando scende la fattanza crisi di coscienza
Vuoi distruggere la stanza Breaking Bed and breakfast?
Quanta fatica per salire in cima
Per poi scoprire che c’è poco ossigeno e non si respira
Per riempire buchi
Riscattare amori mai compiuti
Ci nutriamo dei “mi piace” degli sconosciuti
Con milioni di canzoni in streaming, si torna ad ascoltare sempre quelle
Che si amavano da ragazzini

Quanti anni ci vogliono per raggiungere l’euforia
Per le piccole cose che non hai ancora
Perché a volte puoi spingerti oltre ogni confine
Arricchire e svuotare un’esistenza intera
E sentirsi felice anche solo ad immaginare
Quelle piccole cose che non hai ancora

Sentirsi talmente persi, forse non ci fai attenzione
Mi rifugio nei miei versi, ma è solo un’altra distrazione
Sentirsi talmente persi, forse non ci fai attenzione

Quelle piccole cose che non hai ancora
Che non hai ancora
Che non hai ancora
Perché a volte puoi spingerti oltre ogni confine
Arricchire e svuotare un’esistenza intera
Quanti anni ci vogliono per raggiungere l’euforia
Per le piccole cose che non hai ancora?
E sentirsi felice anche solo ad immaginare quelle piccole cose che non Hai ancora

Articoli Correlati