El Rastro: una domenica diversa a Madrid

di admin

Se vi trovate a  Madrid nel week end e siete amanti dei mercatini non dovete assolutamente perdervi una visita a " El Rastro", storico e famosissimo mercatino delle pulci madrileno, spesso citato in canzoni e come set cinematografici. Si estende per un quartiere intero, Lavapies, ed è occupato da circa 3500 bancarelle e potete trovare veramente di tutto!
La storia del Rastro ha origini molto antiche, anche se non facilmente rintracciabili nelle documentazioni del passato. Pare che la parola "Rastro" derivi dalla scia di sangue lasciata dai bovini che veniva trascinati sulla strada, dopo essere stati uccisi nel vicino macello.

Organizzare un tour per il Rastro

Come arrivare
Metro verde numero 5 fermata La Latina o Puerta Toledo (consigliata La Latina,così da percorrere il mercato in discesa!)

Come muoversi
E’ diviso in zone, che coincidono con le vie che circondano la Plaza del General Vara del Rey:

• in calle Fray Ceferino González si trova la zona dedicata agli animali, dai gatti agli iguana
• in calle de San Cayetano,conosciuta come la zona dei Pittori, dove si possono trovare ogni tipo di dipinto o disegno. Molti dei pittori vendono direttamente le loro opere e si prestano ad eseguire ritratti su commissione
• in calle de Rodas e in piazza del General Vara del Rey  c’è la zona dedicata alla compravendita di libri, carte da gioco e figurine.Sempre in  piazza  del General Vara del Rey,  il vero must è la zona dell’usato e del baratto. Se volete fare un ottimo acquisto attenzione alla contrattazione. Spulciando per le varie bancarelle di articoli usati, si trovano degli articoli molto particolari: cinture, cappelli, giacche in pelle e le T-shirt più strane e particolari di Spagna.
• in calle del Carnero y la de Carlos Arniches c’è la zona dedicata ai libri, nuovi e usati
• in Piazza de Cascorro è situata la zona dei vendita di accessori e abbigliamento di tendenza

Quando
Tutte le domeniche, dalle 9 alle 15
Consiglio: aprendo alle 9 si può circolare tranquillamente fino alle 10.30, poi diventa veramente difficile muoversi per la la folla.
Essendo un mercato affollatissimo, fate molta attenzione ai borseggiatori che si aggirano tra i visitatori. Tenete le borse chiuse e intrattenetevi a contrattare solo con chi ha la merce esposta, non fidatevi di chi vi offre grandi affari e che vi chiede di allontanarvi dalla via principale

Dopo lo shopping

Dopo la visita ci si può riposare un po’ nei giardini del Rastro, un piccolo parco, non bellissimo, ma ottimo per riprendersi dopo aver peregrinato tra le bancarelle. Il giardino si trova lungo la Ronda de Toledo, la strada che termina nella piazza con la bella "Puerta de Toledo". Oppure mischiatevi agli spagnoli infilandovi in un qualunque locale per assaporare le tapas, specialità locali accompagnate da un bicchiere di vino fresco!
 

Articoli Correlati