Ed Westwick, il Chuck Bass di Gossip Girl, si difende dalle accuse di stupro: cosa è successo?

di Alice Giusti
ed weatwick

Chuck Bass è rimasto nei nostri cuori come il tenebroso, arrogante, ma dal cuore nobile rampollo dell’Upper East Side di New York in Gossip Girl. La sua storia d’amore televisiva con Blair Waldorf ci ha fatto sognare, ma purtroppo la vita reale nasconde realtà ben più tristi di quelle che si vedono sul piccolo schermo. Ed Westwick, l’attore britannico che ha interpretato Chuck, è finito al centro di accuse che, se fossero confermate e provate, sarebbero molto, molto gravi.

Nelle ultime ore, l’attrice californiana Kristina Cohen ha accusato Ed Westwick di stupro, scrivendo un lungo post sul suo profilo Facebook. Dopo l’ondata di denunce da parte di donne e uomini del mondo dello spettacolo che si sono fatte avanti per denunciare le molestie subite negli anni da uomini di potere come Harvey Weinstein e Kevin Spacey, anche l’attrice 28enne ha deciso di esporsi raccontando la sua terribile storia.

Sono stata vittima di violenza sessuale tre anni fa. Era un periodo buio della mia vita. Mia madre stava morendo di cancro e io non avevo nessuno a supportarmi o il tempo di processare e affrontare l’indomani dello stupro. Ho sotterrato il mio dolore e senso di colpa per fare spazio alla bufera che è arrivata dopo la morte di mia mamma, avvenuta solo tre mesi dopo.

Dopo avere dichiarato di sentirsi ancora colpevole a causa di un sistema perverso per cui le donne vittime di violenza sono spesso considerate più colpevoli dei loro carnefici, e di avere ancora gli incubi per quanto successo quella notte di tre anni fa, Kristina Cohen ha accusato direttamente Ed Westwick.

Questo il racconto dell’abuso:

Stavo uscendo da poco con un produttore amico dell’attore Ed Westwick. Il produttore mi ha portato a casa di Ed dove ho conosciuto Ed per la prima volta. Volevo andarmene la prima volta in cui Ed ha suggerito di “andare a letto tutti insieme”. Tuttavia, il produttore non voleva che me ne andassi stranendo Ed. L’attore ha insistito affinchè restassimo per cena. Ho detto di essere stanca e di volere andarmene, cercando di uscire da una situazione che era già spiacevole. Ed ha suggerito che facessi un riposino nella stanza degli ospiti e il produttore ha aggiunto che saremmo stati solo per altri 20 minuti prima di andare.

Sono andata così nella stanza degli ospiti, mi sono sdraiata e addormentata, ma sono stata improvvisamente svegliata da Ed che era sopra di me, le suo dita nel mio corpo. Gli ho detto di smetterla, ma lui era forte. L’ho combattuto con tutte le mie forze ma ha preso la mia faccia tra le sue mani, mi ha scossa, dicendomi che voleva farlo con me. Ero paralizzata, terrificata. Non potevo parlare, non potevo muovermi. Mi trattaneva e mi ha stuprato.

L’attore britannico ha deciso di rispondere alle accuse con un breve post su Facebook, in cui nega tutte le accuse.

Non conosco questa donna. Non ho mai obbligato nessuna donna, in nessuna maniera. Sicuramente non ho mai commesso uno stupro.

Cosa ne pensate di questa triste vicenda e delle gravi accuse rivolte a Ed Westwick?

Articoli Correlati