E’ morto ad 84 anni Paolo Villaggio, addio al ragionier Fantozzi!! (i suoi personaggi più famosi)

di Laura Valli

Nella notte tra il 2 e i 3 luglio, è venuti a mancare Paolo Villaggio, che da alcuni giorni era ricoverato presso il Policlinico Gemelli di Roma.

L’attore genovese aveva 84 anni, e già da qualche tempo non era più moltro presente nei programmi televisivi nei sui palcoscenici, ma il suo ricordo di interprete di una comicità paradossale e grottesca, resterà indelebile nella storia della cinematografia italiana.

Trai suoi personaggi più noti vi sono:

  •  il professor Otto von Kranz,  personaggio comico creato alla fine degli anni sessanta da Paolo Villaggio per la trasmissione televisiva Quelli della domenica, una delle prime trasmissioni di varietà televisivo della fascia pomeridiana domenicale.

  • il timidissimo Giandomenico Fracchia, personaggio televisivo e cinematografico ideato e interpretato da Paolo Villaggio, apparso per la prima volta nel programma Quelli della domenica nel 1968, ed è una delle tre principali maschere comiche dell’attore genovese.

Parlando del suo personaggio Paolo Villaggio ha detto:

C’era uno che si chiamava Fracchia, Giandomenico Fracchia. Ed era un nevrotico, uno che di fronte ad una ragazza che gli piaceva non riusciva a spiccicar parola, e di fronte al capoufficio si cagava addosso. Ed è una malattia molto comune, cioè un eccesso di paura, di timidezza“.

  • il ragionier Ugo Fantozzi, ideato e interpretato dallo scrittore e attore Paolo Villaggio, le cui storie sono narrate in una fortunata serie di ben dieci film!

Riferendosi alle caratteristiche peculiari di questo personaggio è stato detto: “Fantozzi è un’iperbole vivente, un eccesso, in cui l’umanità del personaggio è sopraffatta dalle immani disgrazie da cui viene investito e a cui non reagisce minimamente.

La sua comica fa però da contraltare alle parti più drammatiche che ha interpretato, partecipando a film di registi come Federico Fellini, Marco Ferreri, Lina Wertmüller, Ermanno Olmi e Mario Monicelli.

Una lunga carriera quella di Paolo Villaggio, costellata di riconoscimenti: nel 1992, in occasione della 49ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, ricevette il Leone d’oro alla carriera; mentre nell’agosto del 2000 gli viene assegnato al Festival del cinema di Locarno il Pardo d’onore alla carriera.

Addio a Paolo Villaggio, amato dal Pubblico per alla sua amara vena comica!

Articoli Correlati