Caldo afoso? Organizza una gita fuori porta a Stresa

di admin

Il Lago Maggiore in Lombardia offre numerosi spunti per delle gite in giornata o dei mini week end: Arona, Baveno, Verbania. La città lacustre che però attrae di più in quanto bellezza e luoghi da ammirare è senza dubbio Stresa. Quindi decidete un giorno da godervi in modo originale e partite in direzione lago!

Lungolago mozzafiato

Stresa è uno dei centri turistici più belli e importanti del Lago Maggiore e si trova a circa 60 minuti da Milano in macchina, ma si consiglia vivamente il treno: con meno di dieci euro si arriva e molto si può fare a piedi senza i fastidiosi problemi di parcheggio.
 Entrando in città incontrerete il Parco di Villa Pallavicino, oltre 20 ettari di fiori meravigliosi e animali che girano in libertà e sicuramente fin da subito sarete affascinate dal suggestivo panorama. La passeggiata sul lungolago è bellissima se si contano i numerosi scorci e gli ampi e curatissimi giardini pieni di gente che cammina, prende il sole o si gode semplicemente la natura; inoltre sul lungolago si affacciano molti palazzi liberty e alcuni tra i più famosi e lussuosi hotel italiani che solleticano le fantasie fiabesche come il magnifico Grand Hotel des Iles Borromees e il maestoso Regina Palace.

L’Isola Madre, l’Isola Bella e quella dei Pescatori

Ad un certo punto del lungolago troverete il famoso imbarcadero che vi condurrà alle vicine tre Isole Borromee proprio di fronte a Stresa. Davvero carine e suggestive, queste isole sono simili per dimensioni ma diverse per caratteristiche. Pochi minuti di traghetto e il primo scalo è all’Isola dei Pescatori: villaggio, appunto, di pescatori con strette viuzze, qualche negozio e ristorantini qua e là. È un luogo molto semplice ma da quale si gusta una vista niente male. Successivamente ci si imbarca di nuovo per raggiungere l’Isola Bella, che come dice il nome è veramente di una bellezza unica: è per la maggior parte occupata dalla dimora dei Borromeo e dal giardino curatissimo terrazzato all’italiana. La villa è sontuosa, piena di arazzi e mobili seicenteschi e tutt’attorno ci sono grotte artificiali, alla quali si può accedere, e costruzioni scenografiche come il teatro nel giardino. Ultimo spostamento all’Isola Madre, la più grande ed eccentrica, è famosa per il Palazzo Borromeo e per il parco botanico pieno di uccelli e piante rare, quale un enorme cipresso unico in Europa. Il panorama è mozzafiato e potrete passeggiare lustrandovi gli occhi e assaporando questo mini paese.

Il lago di Mergozzo

E se non volete farvi mancare proprio nulla e il caldo prende il sopravvento, percorrendo pochi chilometri da Stresa e dal Lago Maggiore troverete una località incantevole dove poter fare anche il bagno in tutta tranquillità: il piccolo lago di  Mergozzo. Situato all’imbocco della Val d’Ossola, risulta essere uno dei più puliti d’Italia in cui è vietato l’uso di barche a motore e proprio per questo motivo è l’ideale per gli amanti della spiaggia, della pesca e della canoa. Inoltre sul lago si affaccia l’omonimo paese, molto carino e reso originale dalle sue case in pietra.
Se ancora non sarete stanche di visitare, ammirare e nuotare, il consiglio è di fermarsi in qualche ristorantino sul lungolago e contemplare il panorama notturno pieno di ombre e luci.

 

 

 

Articoli Correlati