Barcellona: La città dai mille volti

di Laura Valli

Barcellona è una delle più importanti città del Mediterraneo occidentale. La sua posizione geografica e il carattere aperto degli abitanti, ne fanno un centro culturalmente in continua evoluzione. Vi si può trovare un impressionante patrimonio architettonico e monumentale, tra cui eccellono sia edifici in stile gotico che costruzioni più moderne. L’intera città crea un fascino particolare agli occhi dei visitatori che si trovino a passeggiare tra le sue vie. È una meta raggiungibile da ogni aeroporto, e con un volo low cost è possibile farlo senza spendere cifre da capogiro, ad esempio con RYANAIR si può viaggiare con soli 62€!

Arrivati a El Prat (l’aeroporto di Barcellona) c’è un servizio di Aerobus che parte ogni 10 minuti e alla modica cifra di 10 euro A/R vi porterà in centro città, vicino alla maggior parte degli alberghi di Barcellona. Per sfruttare al meglio il week end in questa favolosa città, è consigliabile prenotare in un B&B, che consente di ottimizzare i tempi e godersi appieno il viaggio, contenendo i costi di pernottamento.

Nell’elegante quartiere Eixample, in Avenida Diagonal 369, potete trovare Casa Diagonal, che propone offerte smart consentendo un risparmio anche del 40%. La struttura fornisce una sala ristorazione, una zona relax, la connessione Wi-Fi gratuita ed un’ampia terrazza soleggiata dove gustare la prima colazione.

Questo B&B è situato a soli 200 metri dalla Stazione della Metropolitana Diagonal, da cui si può accedere alle 9 linee di metro, e a poco più di un quarto d’ora a piedi dal centro. Da qui, è possibile partire subito alla scoperta della città. Attraversando le vie del Paseo de Gracia è possibile raggiungere due delle più famose opere di Gaudí: la Casa Milà, meglio conosciuta come la Pedrera, e la Casa Batllò, entrambe visitabili all’interno, acquistando i biglietti in loco al rispettivo prezzo di 20,50€ e 21,50€ (sono però previste tariffe scontate per gli studenti!) Il costo della visita è alto, ma saranno soldi ben spesi!

Barcellona - Casa Batlò (La Pedrera

Barcellona – Casa Milà (La Pedrera)

Continuando a piedi verso Plaça de Catalunya, giungerete al Barrio Gotico (quartiere medioevale), dove si trovano le più importanti testimonianze della città vecchia, ed ove è possibile visitare la Cattedrale di Santa Eulalia (patrona della città) un capolavoro del gotico catalano, eretta sul luogo di un’antica basilica romanica. Dalla cattedrale è possibile accedere al chiostro, risalente al XIV secolo, ove la maggiore attrazione sono le 13 oche che vi risiedono stabilmente. Leggenda vuole che il loro starnazzare abbia impedito il furto del materiale per la costruzione e da allora si decise di introdurle per segnalare la presenza di estranei.

Barcelona - cattedrale di Santa Eulalia

Barcellona – Cattedrale di Santa Eulalia

A questo punto sarà possibile prendersi una pausa nei tipici locali che si affacciano su Pla de la Seu e facendo shopping in deliziosi negozietti.

Continuando il tour si avrà la possibilità di vedere il quartiere ebraico, Plaça Saint Jaume, cuore della vita politica di Barcellona, e Plaça Reial poco distante dalla celebre Rambla.
Las Ramblas è il primo punto di riferimento che molti turisti identificano con la città. È il viale più centrale, attraversa il cuore di Barcellona, con eleganti palazzi e ogni genere di bancarelle, dove è possibile trovare oggetti di artigianato ed un’ampia varietà di prodotti catalani e spagnoli, come le emsaimadas, il prosciutto jamon, le salsicce chorizo e formaggi tipici come il matò e il manchego.

Proseguendo la vostra passeggiata verso il Mirador de Colom, potrete ammirare il mosaico di Mirò, visitare il museo delle cere, oppure sceglier uno dei locali che offre assaggi con drink e tapas, con cui ristorarvi e deliziare il palato.

Le sere a Barcellona sono vivaci e allegre, caratterizzate da musica in ogni angolo, perciò non sarà difficile trovare un posto dove cenare, dove mangiare spendendo poco.

Per la seconda giornata, il programma di esplorazione della città potrebbe prevedere una breve passeggiata sino alla Sagrada Família, un’opera grandiosa, unica al mondo tutt’ora in costruzione, la cui più celebre facciata fu progettata dal celebre architetto catalano, Antoni Gaudì. Data la grande affluenza è consigliabile prenotare sul sito, il prezzo dei biglietti varia dai 13€ ai 24€, in base a ciò che si sceglie di visitare.

Barcellona - Sagrada Familia

Barcellona – Sagrada Familia

Ad appena 5 minuti a piedi si raggiunge la linea blu (L5) della metropolitana, grazie alla quale in un battibaleno sarà possibile raggiungere: Parc Güell, una delle realizzazioni più eccentriche di Gaudì, che sarebbe dovuto diventare una città-giardino, che oggi è un parco pubblico con all’interno un museo a cielo aperto.

Barcellona - Parc Guell

Barcellona – Parc Guell

Oppure potete dirigervi verso il Montjuic, il colle ebraico della città, un gioiello che unisce natura, arte, storia e cultura. Ai piedi del Montjuic, si trova Plaça d’Espanya, una delle più significative di tutta Barcellona, costruita durante l’Esposizione Universale del 1929. Al centro della piazza si può ammirare la Font Màgica, e la sera questa fontana regala uno spettacolo magnifico di acqua, musica, luci e colori che vi lascerà senza parole. Da Aprile a Settembre (giovedì, venerdì, sabato e domenica) la Fontana Luminosa è accesa dalle ore 20,00 sino alle ore 23,00 con spettacolo ogni mezz’ora, mentre in Ottobre l’orario si riduce dalle 19,00 alle 21 (venerdì e sabato).

Naturalmente ci sarebbe ancora molto altro da vedere (il Museo di Picasso, il Tibidabo, il Parc del Laberint d’Horta…) ma molto dipende da cosa vi interessa e dal tempo a disposizione.

Siete mai stati a Barcellona? Non mi resta che augurarvi … Buon Viaggio!

Articoli Correlati