Amici 18: video e testo di Leone, l’inedito di Yamatt

di Alberto Muraro

Leone è il titolo dell’inedito che Yamatt ha presentato nel corso della prima puntata del sabato di Amici 18, andata in onda lo scorso 17 novembre.

 

Qui sotto trovate audio e testo di Leone.

 

 

 

Testo Leone Yamatt

Sono uscito dalla giungla ehi
Come amico, un black mamba ah
Benedico, nuovo Papa ehi
Sono il figlio delle stelle ah
Siamo nel futuro
Dove ognuno ce l’ha duro
Ma è tutto fumo
Opportunismo del cuculo
Dici che sei maturo
Io qui che mi acculturo
Tu sei sicuro
Lo prendi in culo
Sono cresciuto per andare via
Mentre sei a casa ad imboccare la zia
Governati ma sognamo anarchia
Sento la merda che hai lasciato la scia
Ho un déjà déjà vu
E poi ho un’amensia
è morta la tv
Ma non la distopia
RIT.
Sono un leone se
Un leone se
Conquisto la savana
Sono un leone se
Un leone se
Conquisto la corona
Il mio suono che divampa ehi
Sono uscito dalla casba ah
Tra gli zanza ehi
C’è la bamba ah
Ay caramba ehi
Chiami la mamma ah
Sono il primo a dire che sono davvero io
Non sono un martire non ho le stigmate
Non sono padre pio
Non sono un dio
Scrivi yamatt
Poi premi invio
Non sono un prodotto di questo e di quello
Ho usato solo un dono chiamato cervello
Sono nato bello ho avuto culo
E se non c’è perdono, non c’è nessuno
Sono come te
Sono come me
Sono come loro
Sono come voi
Io non cerco l’oro
Io non cerco eroi
Io resto chi sono
Anche tra gli avvoltoi
RIT. (x 2)

 

Che ne pensate di Leone di Yamatt?

Articoli Correlati