Il giovane rapper dei record Ghali è tornato in questi giorni dritto in cima alla classifica dei singoli più ascoltati sulla Viral Chart di Spotify con la splendida Tristi, un brano che lo vede collaborare con Lacrim, rapper molto celebre in Francia.

Ghali è infatti uno dei feauturing d’eccezione nel nuovo disco dell’artista francese di origini algerine intitolato Force & Honneur: insieme all’artista di Pizza Kebab troviamo inoltre Charlie Charles, il collega e producer che qualche settimana fa ha pubblicato il singolo Bimbi.

Qui sotto trovate l’audio anteprima, il testo e la traduzione di Tristi di Lacrim feat. Ghali: che ne pensate di questo pezzo?

Testo

Nous sommes les best, il faut pas se méprendre
C’est pas tout l’monde qui a le pouvoir de vendre
J’suis sur le cul, cette bande de baltringues rêveraient de faire une alliance pour pouvoir me pendre

Hiver, été on y était en effet
Khey, combien mentent sur la version des faits?
Si j’dois mourir j’attendrais pas que mon fils me venge, j’ai déjà des amis qui l’auront fait
J’ai du charisme, j’roule dans Paris, j’suis calibré où toute zone est à risque
Traficanté, on jette des valises, des dépenses énormes, on est loin d’l’avarice
T’es passé comme Larusso, sale petit bâtard il m’faut toute la ne-zo
Tutto va bene, la mia famiglia vive dentro una casa di lusso
Des morceaux, des morceaux, des morceaux
Mon cœur est dur comme mes dorsaux
Nos enfants seront patrons d’hôtels, toit panoramique avenue Clémenceau
Frère j’ai plus l’temps tu sais comment c’est, y’a encore des rappeurs qui vendent des doses
Lacrim, Ghali: ça va commencer, pendant la pub on mettra vos doss’
Yeah yeah yeah

Volevo fare i soldi con i dischi, avevo gli occhi di chi ha visto l’amaro
Stare lontano dai rischi, che non ti portano molto lontano
I miei mostri più grandi li ho visti nei blitz, nei fischi
Volevo diventare grande anche se a anni si è tristi
Tristi, tristi, tristemente tristi
Tristi, yaoh
Tristi, tristi, tristemente tristi
Tristi, yaoh

I fratelli venuti col bateau, no Titanic
Mamma prepara un piatto se Karim viene in Italie
Fuck les rappeurs avec les sucettes
Shout out à tous les bouset
Salut San Vittore, salut Fresnes
J’suis avec Lacrim de la crème
Mamma ti amo, papà je t’aime (ye, ye, ye)
La vita è Gomorra, la vita è La Haine (ouais, ouais, ouais)
Bo-bo-bom hein cartouche mandouch
Couscous Leflous, Pizza-Kebab, fuck le halouf
Qui ci sono nato, io frate qui ci sono nato
Tu hai il viso pulito e vuoi avercelo tagliato
Ti vedo affascinato perché sei abituato ai Ferrero Rocher
Ma questa strada almeno per me
Ciò che mi ha tolto è più di ciò che ha dato

Volevo fare i soldi con i dischi, avevo gli occhi di chi ha visto l’amaro
Stare lontano dai rischi, che non ti portano molto lontano
I miei mostri più grandi li ho visti nei blitz, nei fischi
Volevo diventare grande anche se a anni si è tristi
Tristi, tristi, tristemente tristi
Tristi, yaoh
Tristi, tristi, tristemente tristi
Tristi, yaoh

Mamma mi ha detto che il tempo è denaro
Il ricco cammina frà, il povero corre
Tunis-Algerie, Paris-Milano
Papà io non seguirò le tue orme
Des traces de couteaux dans l’dos
Tout mon bien sort de son ventre
Fiston aies de vrais potos
J’ferais tout pour que t’évites de vendre

Traduzione

siamo i migliori, non bisogna farsi confondere
non tutti hanno potere da vendere
il sono il culo, quella banda di barboni sognano di allearsi per potrmi impiccare

inverno, estate c’eravamo già in effetti
Khey, quanti mentoni sulla versione dei fatti?
se io devo morire, non aspetterei che mio figlio mi vendichi, ho già degli amici che l’avrebbero fatto
ho del carisma, giro per parigi, ho le pistole per girare nelle zone a rischio
trafficante, buttiamo delle valigie, delle spese enormi, siamo tutt’altro che avari
sei passato come Larusso, piccolo stronzo sporco ho bisogno di tutta la zona
Tutto va bene, la mia famiglia vive dentro una casa di lusso
dei pezzi, dei pezzi, dei pezzi
i nostri figli saranno padroni di hotel, tetti panoramici, avenue Cémenceau
fratello non ho più il tempo lo sai come funziona, ci sono ancora dei rapper che vendono delle dosi
Lacrim, Ghali, sta per cominciare, durante la pubblicità metteremo le vostre schiene
yeah yeah yeah

Volevo fare i soldi con i dischi, avevo gli occhi di chi ha visto l’amaro
Stare lontano dai rischi, che non ti portano molto lontano
I miei mostri più grandi li ho visti nei blitz, nei fischi
Volevo diventare grande anche se a anni si è tristi
Tristi, tristi, tristemente tristi
Tristi, yaoh
Tristi, tristi, tristemente tristi
Tristi, yaoh

I fratelli venuti col bateau, no Titanic
Mamma prepara un piatto se Karim viene in Italia
fanculo ai rapper con i lecca lecca
vantiamocene, abbiamo titti le cose fighe
Ciao San Vittoria, ciao Fresnes
io sono con Lacrim il migliore
Mamma ti amo, papà ti amo (ye, ye, ye)
La vita è Gomorra, la vita è La Haine (ouais, ouais, ouais)
Bo-bo-bom hein cartouche mandouch
Couscous Leflous, Pizza-Kebab, fanculo il maiale

Qui ci sono nato, io frate qui ci sono nato
Tu hai il viso pulito e vuoi avercelo tagliato
Ti vedo affascinato perché sei abituato ai Ferrero Rocher
Ma questa strada almeno per me
Ciò che mi ha tolto è più di ciò che ha dato

Volevo fare i soldi con i dischi, avevo gli occhi di chi ha visto l’amaro
Stare lontano dai rischi, che non ti portano molto lontano
I miei mostri più grandi li ho visti nei blitz, nei fischi
Volevo diventare grande anche se a anni si è tristi
Tristi, tristi, tristemente tristi
Tristi, yaoh
Tristi, tristi, tristemente tristi
Tristi, yaoh

Mamma mi ha detto che il tempo è denaro
Il ricco cammina frà, il povero corre
Tunisi-Algeria, Parigi-Milano
Papà io non seguirò le tue orme
delle tracce di coltello sulla schiena
tutto il mio bene esce dal suo ventre

Des traces de couteaux dans l’dos
Tout mon bien sort de son ventre
figliolo fatti dei veri amici
farò di tutto perché tu non possa spacciare