Whatsapp non funziona: Facebook ammette il down mondiale del 13 marzo

di Alberto Muraro

Whatsapp, la più nota fra le applicazioni di messaggistica al mondo, ha vissuto lo scorso 13 marzo un down a dir poco clamoroso, per di più a livello mondiale.

Instagram non carica le Stories? Ecco i consigli per risolvere il problema!

Segui GingerGeneration.it su Instagram!

Ecco cos’è accaduto su Facebook!

Ecco cos’è successo su IG!

Per diverse ore (indicativamente dalle 19:00) Whatsapp ha infatti smesso completamente di funzionare per decine di milioni di utenti in tutto il mondo. Utilizzando l’applicazione, è infatti stato impossibile inviare messaggi di testo, vocali, foto video e in generale qualunque tipo di contenuto.

Provando a collegarsi, gli utenti si sono infatti ritrovati la tanto antipatica rotellina del buffering. Il risultato è ovvio: per circa mezza giornata, tenersi aggiornati con amici, familiari o colleghi di lavoro è stato praticamente impossibile via app.

Purtropp, come vi abbiamo raccontato qui su GingerGeneration.it, i problemi non si sono di certo ridotti a Whatsapp. Poichè la piattaforma di messaggistica è stata acquisita da Mark Zuckeberg, anche i suoi “colleghi” Facebook e Instagram non se la sono certo passata meglio.

L’#InstagramDown e il #FacebookDown hanno mandato in crisi milion di persone in tutto il mondo. Una pausa social forse necessaria per alcuni, ma di certo non molto apprezzata.

Facebook, dal canto suo, ha dovuto rendere spiegazione di quanto accaduto a Whatsapp e Instagram, oltre che a sé stesso. In un paio di tweet, la piattaforma ha quindi ammesso i problemi tecnici ma ha anche spiegato che non si è trattato, per fortuna, di un attacco hacker.

 

Che cosa ne pensate del down di Whatsapp dello scorso 13 marzo?

Articoli Correlati