Vampire Diaries: riassunto degli episodi 10, 11 e 12

di Laura Boni

Grande appuntamento quello di ieri sera su Italia 1 con la nuova serie cult Vampire Diaries. Nuovo appuntamento con gli episodi Punto di Svolta, Discendenza ed Unpleasantville. C’è un nuovo vampiro a complicare le cose in città, Logan, chenon è altro che l’ex fidanzato di Jenna, la giovane zia di Elena. La storia d’amore tra i due protagonisti sembra andare bene, almeno finchè Elena non scopre di essere una sosia perfetta di Katherine, la vampira che nell’ottocento aveva ammagliato e trasformato entrambi i fratelli Salvatore. Dal passato ritornano antichi diari e armi anti vampiri, quello che potrebbe essere un nuovo inaspettato alleato, ma soprattutto una donna misteriosa Isobel… (per il riassunto degli episodi precedenti clicca qui)

Episodio 10: Punto di svolta

Logan dopo che Jenna gli chiude la porta in faccia se ne va ma mentre sta per tornare a casa, incontra una ragazza e la sua fame è troppa e la uccide: anche Logan è un vampiro. La polizia scopre il corpo dissanguato e lo sceriffo avverte Damon della presenza di un nuovo vampiro. Damon esterrefatto dalla notizia, decide di scoprire il nuovo vampiro mediante la bussola. Decide allora di “usare” nuovamente Caroline che lo conduce al magazzino del vampiro. Damon, dopo aver cancellato i ricordi di quel momento a Caroline, entra nel magazzino dove vede Logan il quale però comincia a sparargli proiettili di legno ferendolo. Logan vuole sapere come controllare la fame e come fare per uscire alla luce del sole mentre Damon vuole sapere chi l’ha trasformato. Lo scontro però non si risolve in quanto nessuno dei due ottiene le notizie volute. Intanto Jeremy ricomincia a disegnare e continua a leggere i diari di un suo avo, il quale parlava di mostri e strane creature. A scuola ha un nuovo scontro con Tyler e questa volta sarà il padre di Tyler, nonché sindaco della città, ad intervenire dicendo ai ragazzi di sistemare le cose picchiandosi. A fermare il padre di Tyler sarà Alaric che interviene a fermare la disputa. Jeremy e Tyler si incontrano di nuovo e Jeremy chiede a Tyler di parlargli dei suoi problemi ma quest’ultimo reagisce male e da un pugno a Jeremy. A scuola c’è una festa per pianificare il futuro dei ragazzi. Stefan raggiunge Elena e le dice di stare attenta in quanto in città c’è un nuovo vampiro e sarà proprio alla festa che scopre che è Logan il nuovo vampiro. Stefan e Logan hanno uno scontro verbale nel quale, nuovamente, Logan esce sconfitto. Nel mentre Elena dice alla zia Jenna di stare lontana da Logan. Visto dallo sceriffo, Logan la minaccia in quanto fu proprio lei a seppellirlo. Caroline confessa alla madre di voler diventare giornalista in TV, ma la madre la deride e la ragazza triste se ne va. Nel parcheggio incontra Logan, il quale le da un passaggio e Matt vedrà tutta la scena. Rientrato, Matt incontra Elena che le chiede di Caroline e lui le dirà che è andata via con Logan. Quando Stefan sente ciò, avverte Damon e raggiungono Logan, che sta per uccidere Caroline. I due fratelli lo fermano e Stefan porta a casa Caroline mentre al resto ci pensa Damon. Avvertito lo sceriffo che Logan è morto, Damon è sul punto di ucciderlo quando Logan gli dice che sa come aprire la cripta. Lo lascia così scappare dandogli appuntamento per qualche ora dopo. Intanto Logan torna al suo magazzino e quando sta per uscire viene ucciso da Alaric. Damon lo scoprirà da una telefonata dello sceriffo che lo ringrazia nuovamente per aver sistemanto le cose. Elena riaccompagna Stefan a casa. Quando Stefan sta entrando in casa, Elena dice di amarlo. I due entrano in casa insieme e fanno l’amore. Quando Stefan si allontana dalla stanza, Elena felice per lei e Stefan si mette a girare per la camera e vede la foto di Katherine. Sconvolta scappa in macchina quando vede un uomo in mezzo alla strada. Per evitarlo sterza troppo e la macchina si ribalta. Elena vede in lontananza un uomo che si rialza e le si avvicina per attaccarla. Elena comincia così ad urlare. E intanto arriva Damon…

Episodio 11: Discendenza

Damon arriva in tempo e salva Elena, tirandola fuori dalla macchina rovesciata: in stato di semi-coscienza, la ragazza gli confessa tra le lacrime “Sono uguale a lei”, riferendosi a Katherine. Damon allora la porta con sè in Georgia. Stefan, che salito in camera non trova più Elena e vede il suo ciondolo sulla foto di Katherine, comincia a chiamarla per rintracciarla, in quanto è venuto a scoprire che si trova con Damon e teme che senza il ciondolo di verbena possa essere soggiogata. Cerca allora l’aiuto di Bonnie, la quale sembra aver perso del tutto i propri poteri e quindi è terrorizzata quanto lui ma non può aiutarlo. Allora va dalla nonna e cerca aiuto in lei: la donna le consiglia di andare in cerca della fonte delle sue preoccupazioni che, Bonnie sa essere la chiesa nel bosco. Nel frattempo Elena si trova al bar con Damon, il quale le presenta una sua vecchia amica strega, Bree, e comincia a rendersi conto che non è poi tanto male, se non cerca di ucciderti o di dissanguarti. I due cominciano così a parlare e a conoscersi un po’ meglio. Intanto l’amica strega avverte qualcuno della presenza di Damon. Jeremy per la sua tesina comincia a fare ricerche e va in biblioteca dove incontra Anna, una ragazza che sembra saperla lunga sui vampiri e che si offre volontaria per aiutarlo a scrivere la tesina per il professor Saltzman. Bonnie va nel bosco per affrontare la sua paura e cade accidentalmente proprio nella fossa dove si trova l’ingresso alla tomba sotto la chiesa. Impaurita comincia a gridare e a girarsi intorno quando su una porta di pietra davanti a se vede il simbolo delle streghe e sente delle grida provenire da lì dietro. Stefan chiede aiuto alla nonna di Bonnie, la quale sa chi è in realtà Stefan e gli confessa che sua nipote è scomparsa: Stefan allora capisce dove si trova Bonnie e riesce a salvarla e la riporta a casa, tirandola fuori dalla fossa. Nel frattempo nel bar in Georgia Elena viene rapita dal fidanzato di Lexi che vuole vendicarsi per la sua morte uccidendo Damon: solo l’intervento di Elena riesce a salvarlo. Infuriato, Damon torna al bar e uccide la sua amica che aveva avvertito il fidanzato di Lexi strappandole il cuore. Di ritorno a Mystic Fall’s Elena affronta finalmente Stefan chiedendogli il perché di tanta somiglianza. Stefan le confessa allora che lui l’ha salvata la notte dell’incidente dei genitori per volontà del padre ma scopre anche una terribile verità: lei non è una Gilbert, è stata adottata alla nascita. Tra le lacrime Elena abbraccia Stefan e una volta arrivata a casa ha una discussione con la zia Jenna alla quale urla contro chiedendo perché non le aveva detto di essere stata adottata. Damon va al bar della città e qui incontra Saltzman, il quale ricorda in un flashback come Damon abbia ucciso sua moglie, dissanguandola, ma Damon non riconosce l’uomo e ignora che quest’ultimo è a conoscenza della sua vera identità.

Episodio 12: Unpleasantville

Dopo l’incidente Stefan, Damon ed Elena si trovano ad un punto morto non sapendo chi fosse l’uomo investito dalla ragazza. Elena comincia però a ricevere delle strane telefonate: è la stessa persona dell’incidente che la perseguita. Raccontato tutto a Stefan, il ragazzo capisce che nuovi vampiri sono in città e decide allora di dare dei ciondoli ed altri amuleti con la verbena per Elena e i suoi amici e familiari per proteggerli e dà ad Elena anche la bussola spiegandole che indica i vampiri. Stefan però si trova a dover combattere anche con Damon il quale cerca disperatamente il diario del padre per cercare qualcosa che lo aiuti ad aprire la cripta. Stefan si offre allora di aiutarlo a patto che una volta liberata Katherine, tutti gli altri vampiri devono essere uccisi e Damon se ne deva andare per sempre da Mystic Fall’s. Damon accetta allora l’aiuto del fratello. A scuola si sta preparando una festa anni ’50 e mentre Elena sta finendo di vestirsi vede la bussola muoversi. Chiama subito Stefan ma al cellulare risponde Damon, così la ragazza pensa che la bussola sia influenzata dalla presenza di Stefan ma non è così e appena attacca viene attaccata da un vampiro. Fortunatamente Stefan riesce a salvarla. Elena, Stefan e Damon dopo aver capito che il vampiro era riuscito a farsi invitare la sera precedente avendo finto di essere un fattorino della pizza, decidono di recarsi alla festa anni ’50 per fermarlo. Durante la festa Jeremy per rimediare ai suoi brutti voti si occupa delle bevande e viene aiutato da Anna, la quale appare molto interessata al diario dell’avo del ragazzo, il quale confessa però di averlo dato ad Alaric. Si scoprirà poi che Anna è in realtà un vampiro complice del vampiro che perseguita Elena. I due vogliono il diario per aprire la cripta e con loro c’è un terzo complice: il barista del bar della città, Ben McKittrick, che vuole conquistare Bonnie per poi sfruttare le sue doti di strega. Stefan, Elena e Damon riescono a fermare il vampiro, il quale gli confessa il suo piano e dopo lo uccidono. Stefan e Damon però si rendono conto che fuori c’era qualcuno e Damon scopre che era Alaric. Damon cerca allora di dissuaderlo ma Alaric finge di essere soggetto al potere del vampiro in quanto in mano stringe della verbena. Tornata a casa, Elena grazie alla zia Jenna scopre nuove cose sulla suo adozione: una ragazza sedicenne chiese aiuto a suo padre, il Dr. Gilbert per partorire ma poi fuggì lasciando la piccola al Dottore e alla moglie i quali decisero di tenerla e di falsificare il certificato di nascita facendo risultare la piccola come loro figlia. L’unica cosa che sapevano della ragazza è il nome, Isobel, stesso nome della defunta moglie di Alaric Saltzman.

Guarda il trailer del prossimo episodio di Vampire Diaries:

Articoli Correlati