Una domenica a Parigi nel mercatino di Montmartre

di admin

Parigi. La sveglia suona presto per arrivare a Montmartre e dare un’occhiata ad uno dei mercatini più caratteristici della città. Tutte le domeniche, a partire dalle 7 del mattino, questa zona di Parigi cominicia a brulicare di commercianti, visitatori e turisti, spesso indirizzati ad un giro turistico verso il Sacro Cuore, che rimangono incantati da questo mercatino. Le prime bancarelle si trovano all’uscita della metropolitana di Anvers, posizionate ordinatamente su entrambi i lati del marciapiede.
Come tutta la zona, anche il mercatino è  molto tranquillo, e i venditori sono i più disparati. Si passa dall’anziana signora che vende abiti vintage e cappelli con la veletta, al giovane ragazzo che vende macchine fotografiche antiche. Le bancarelle sono circa 200 e vendono soprattutto oggetti antichi e mobili. Per gli amanti del vintage, si inizia con la zona abbigliamento, dove contrattando si riesce ad acquistare veramente di tutto ad un ottimo prezzo (molto più economico rispetto ai negozi vintage sparsi per la città). Dalla disposizione e dalle decorazioni delle bancarelle, si passa da semplici tavolini con tovaglie di pizzo a veri e propri angoli arredati con armadi e poltroncine, sembra di tornare indietro nel tempo, in una Parigi di inizio secolo.
Più avanti l’attenzione si sposta sulla zona oggettistica dove si possono trovare  libri, vinili ad un euro, vasi e una vasta scelta di bigiotteria, sia antica, sia moderna, ideata e composta al momento.
Per gli amanti dell’arte, riproduzioni di quadri e molte stampe fotografiche incorniciate, soprattutto in bianco e nero. Dopo gli acquisti potete riposarvi sorseggiando un cafè au lait in Rue Lepic, al Bistrot "Les deus Moulins" dove lavorava Amèlie, protagonista de "Il favoloso mondo di Amèlie", prima di proseguire per la basilica  del Sacro Cuore.

Da vedere

Oltre al Sacro Cuore, basilica che domina dall’alto MontMartre, tra le cose più interessanti da vedere  c’è il Cimetière de Montmartre, Place du Tertre ed un piccolo vigneto che cresce in pendenza nel bel mezzo del quartiere.
Al Cimetière de Montmartre si trovano tombe di molti artisti famosi. Tra cui gli scrittori Stendhal, Dumas e Zola, il regista François Truffaut, gli artisti Fragonard e Degas. Il luogo è molto particolare e poco conosciuto ma vale la pena farci un giro.

Quando
Tutte le domeniche mattina

Come arrivare
Metro Linea 12 Fermata Anvers

 

Articoli Correlati