Tik Tok chiude? Qual è il significato dell’hashtag #TikTokisoverparty?

di Alberto Muraro
TikTok: come funziona la funzione Stitch e Duetto

Qual è il vero significato dell’hashtag #TikTokisOverParty che nelle ultime ore sta impazzando su Twitter? TikTok chiude e e nessuno ci ha avvisato?

Clicca qui per seguire Ginger Generation su TikTok!

Queste sono le domande che in molti si stanno facendo, senza apparentemente ricevere nessuna risposta concreta. Per un semplice hashtag allarmista è successo un pandemonio. Ma qual è la verità?

TikTok chiude con il #TikTokisoverparty? Ecco quale potrebbe essere il significato dell’hashtag

Clicca qui per abbonarti a Disney Plus e Star!

#tiktokisoverparty

Twitter abbiamo ormai imparato a conoscerlo molto bene. Sappiamo infatti che non sempre ad un hashtag si riferisce concretamente una polemica reale. Questo accade molto spesso con alcuni stans account che a volte cercano di far parlare dei loro idoli fingendo di cancellarli.

Clicca qui per comprare il libro di Charli d’Amelio!

Se vi fate un giro sull’hashtag #TikTokIsOverParty vi renderete conto che la maggior parte degli utenti non ha la benché minima idea del suo significato. Alcuni hanno pensato che facesse riferimento ad un recente articolo apparso su Elle Magazine.

British School Italia – Dal 1951 l’inglese di successo!

Nel pezzo si parlava del razzismo della piattaforma, che non dà il giusto riconoscimento ai creator della comunità afroamericana. Una comunità che è stata alla base del successo di TikTok.

Altri invece semplicemente hanno esultato senza sapere il reale motivo dell’Over Party. Ma una risposta definitiva non esiste, perlomeno sulla carta.

Sembra anzi che l’hashtag non sia nient’altro che un troll. Sono infatti fin troppi gli utenti ad aver commentato con “è una vergogna!” o ancora “è uno scandalo!” senza però spiegare le motivazioni del loro sdegno. #TikTokisOverParty si configura piuttosto più probabilmente come un assurdo inside joke di un gruppo di utenti che nel cuore della notte hanno deciso di lanciarlo.

Tutto questo, ovviamente, a meno che chi ha lanciato l’hashtag (chiunque sia) non avesse un motivo reale che però ha voluto tenerci nascosto.

Articoli Correlati