Taylor Swift: Netflix al lavoro su un documentario dedicato a lei

di Federica Marcucci

Nell’aspra polemica riguardante Taylor Swift e il suo ex manager Scooter Braun, di cui vi abbiamo parlato ampiamente, si è inserito un nuovo dettaglio. Pare infatti che Netflix sia al lavoro su un documentario dedicato alla cantante; un prodotto che, proprio a causa della querelle con Braun, rischia di non vedere la luce.

A rivelarlo la stessa Taylor Swift nella lettera che, poche ore fa, ha scritto ai suoi fan. Nel messaggio la cantante, oltre a parlare degli atti di bullismo e minacce nei suoi confronti, ha menzionato anche questo imminente progetto specificando che non sa se i suoi fan potranno vederlo… almeno non prossimamente. Come è noto la cantante non è infatti proprietaria della sua musica.

Ecco un estratto della lettera scritta da Taylor Swift:

Ragazzi, di recente è stato annunciato che gli American Music Awards mi renderanno omaggio come Artista del decennio alla prossima cerimonia. Avevo in programma di esibirmi con un medley delle mie hit nel corso di questa decade allo show. Scott Borchetta e Scooter Braun adesso hanno deciso che non ho il permesso di presentare le mie vecchie canzoni in tv. Il motivo? Sostengono che io dovrei ri registrare la mia vecchia musica, prima di poterla suonare di nuovo, il prossimo anno.

Inoltre, e questo non è il modo in cui avrei voluto darvi la notizia, Netflix ha creato un documentario sulla mia vita negli ultimi anni. Scott e Scooter hanno proibito l’utilizzo della mia vecchia musica o dei video delle mie esibizioni per questo progetto. anche se nel film non si fa riferimento a loro o alla Big Machine Records.

Purtroppo sono ore difficili per l’artista che rischia di veder compromessa gran parte della propria legacy. Il web e parte dello showbusiness si è mobilitato a suo favore lanciando l’hashtag #IStandWithTaylor.

Scopri qui tutti i messaggi di sostegno arrivati anche dalle altre celebrità!

Articoli Correlati