Super Bowl 2018: Pink canta l’inno americano (VIDEO)

di Alberto Muraro

P!nk è l’artista che la National Football League ha scelto per interpretare l’inno americano (anche conosciuto con il titolo The Star spangled banner) in occasione del Super Bowl 2018. L’evento sportivo più importante degli USA (si tratta della finale di football americano) si è tenuto presso lo  U.S. Bank Stadium di Minneapolis, Minnesota. A scontrarsi per la vittoria della finale di campionato i i New England Patriots, i favoriti della vigilia, e i Philadelphia Eagles.

A poche ore dall’inizio del match, P!nk si era rivolta ai fan tramite i suoi social network rivelando di essere stata proprio di recente colpita da una bruttissima influenza. Ecco il post:

Un post condiviso da (@pink) in data:

Il raffreddore, fortunatamente, non è riuscito a frenare l’artista, nota per le sue performance vocalmente impeccabili anche a diversi metri d’altezza. Purtroppo, chi ha seguito la diretta streaming su Italia 1 si è perso quasi tutta l’esibizione: la regia ha infatti preferito mandare in onda la pubblicità, trasmettendo soltanto pochissimi secondi dell’esibizione di P!nk. La performance è stata successivamente mandata in onda in differita.

L’artista statunitense ha pubblicato lo scorso 13 agosto il suo settimo album, intitolato Beautiful Trauma, anticipato dal singolo What About Us. P!nk è attiva fin dal 2000, anno di pubblicazione del suo esordio R&b Can’t take me home ed ha venduto fino ad oggi 40 milioni di dischi e 70 milioni di singoli in tutto il mondo.

Fra gli ospiti del Super Bowl 2018, ovviamente, c’è anche stato Justin Timberlake. L’artista, che di recente ha reso disponibile il suo nuovo disco Man of the woods, è stato scelto dalla NFL come ideale successore di Lady Gaga per l’attesissimo Halftime Show. Timberlake è ritornato ad esibirsi al Super Bowl a 14 anni di distanza dal cosiddetto nipplegate con Janet Jackson, avvenuto al Reliant Stadium di Houston, in Texas.

Qui sotto trovate il video della performance di P!nk al Super Bowl 2018: che ne pensate della sua esibizione?

 

Articoli Correlati