Sul più bello: la recensione del film da oggi al cinema

di Federica Marcucci

Dopo essere stato presentato ad Alice nella Città arriva oggi nei cinema Sul più bello. Il film è un dramedy diretto dalla regista Alice Filippi e interpretato da una coppia di giovani promesse del cinema italiano: Giuseppe Maggio, il Fiore di Baby, e Ludovica Francesconi, qui al suo esordio.

Insieme a loro anche Eleonora Gaggero, la quale ha anche adattato la sceneggiatura per scrivere un romanzo omonimo.

CLICCA QUI per comprare il libro!

Ma di che cosa parla il film?

Sul più bello è la storia di Marta, una ragazza frizzante e dalla grande voglia di vivere. Consapevole della propria simpatia quanto del fatto di non essere la più bella, Marta vuole vivere la sua vita appieno data anche la malattia di cui soffre, la fibrosi cistica.

Costantemente appoggiata dai suoi coinquilini e amici del cuore, Marta intreccerà del tutto a sorpresa una relazione con un Arturo: un ragazzo bello sì, ma soprattutto estremamente buono e sensibile. Grazie ai loro sentimenti i due si renderanno conto dell’importanza del coraggio nella vita di tutti i giorni e nel cogliere il bello che si presenta di fronte a noi, quando meno ce lo aspettiamo.

Marta e una Torino dai colori pastello

Sul più bello è una storia ambientata a Torino, una città che la regista riprende usando colori caldi e tinte pastello come a voler sottolineare la necessità di guardare al mondo con occhi sorridenti nonostante le difficoltà.

Per Marta la malattia è chiaramente un limite, ma non lascia che questa condizione la definisca nella sua identità e nei suoi rapporti con gli altri. Questa la forza di un personaggio che, a modo suo, racconta un po’ le incertezze di tutti i Millenials: quella necessità di sognare che deve fare a botte con la realtà.

Non a caso questa storia fatta di piccoli dettagli, con una protagonista fuori dal comune ci ha ricordato da vicino quello della protagonista de Il fantastico mondo di Amelie. Come a dire, sii fiero di essere diverso perché nella tua diversità risiede la tua bellezza più autentica… dunque non avere paura di mostrarla.

Questo è quel qualcosa in più che ci ha catturato di Sul più bello e che lo rende diverso rispetto ad altri film che trattano il tema della malattia.

Siete già andati al cinema a vedere Sul più bello?

Articoli Correlati