Skam Italia, l’intervista di Ludovico Bessegato dopo la cancellazione della serie

di Paola Pirotti
Skam Italia 4

Si temeva già da un po’, ma la notizia ufficiale è arrivata solo oggi. Skam Italia, una delle serie di maggior successo degli ultimi anni, è stata cancellata.

C’era già aria di crisi da quando, al Festival di Giffoni 2019, lo showrunner Ludovico Bessegato ci aveva anticipato di non poter ancora annunciare la quarta stagione. La produzione stava lavorando per far sì che potesse succedere e i fan avevano incrociato le dita. Eppure qualcosa è andato storto.

Dopo aver anticipato la notizia sul suo account Instagram, Ludovico Bessegato si è concesso in un’intervista con La Stampa per spiegare cos’è successo e perché Skam Italia non tornerà con la quarta stagione.

C’è un cambio di rotta nella produzione di Tim Vision. Secondo le ultime notizie, si sta ritirando dai maggior progetti a cui partecipava (tra cui L’Amica Geniale) per abbracciare una nuova direzione.

Ecco le parole di Ludovico Bessegato:

Lunedì abbiamo capito che anche l’ultima speranza a cui eravamo aggrappati di riuscire a girare la quarta stagione di “Skam Italia” era sfumata. Abbiamo dovuto prendere coscienza del fatto che non continueremo questa serie. Non conosco il motivo preciso, davvero. Sono il regista e lo showrunner della serie. So solo che è una decisione paradossale, visto il successo che quest’anno ha avuto la serie.

E Bessegato non ha tutti i torti nel considerare la decisione alquanto assurda. Proprio negli ultimi mesi vi abbiamo segnalato la vittoria di Skam Italia a diversi premi italiani, tra cui quella come miglior serie alla Serie Con e ai Diversity Media Awards.

“Pensavamo che il rinnovo fosse solo una formalità”, aggiunge il produttore e regista italiano. E lo stesso pensavano i fan che erano già pronti a conoscere la storia di Sana. La quarta era una delle stagioni più attese anche per la delicatezza del personaggio. La giovane protagonista, interpretata da Beatrice Bruschi, è una ragazza musulmana con un gran bel caratterino e tanto da rivelare.

Per l’occasione Bessegato ha fatto diverse ricerche sulla comunità musulmana a Roma, impegnandosi per dar loro giustizia nella rappresentazione.

Volevo finire questa serie. E lo dovevo agli attori, lo dovevo a Beatrice Bruschi che sarebbe stata la protagonista della quarta stagione e che meritava di avere il suo spazio; lo dovevo ai tanti musulmani che si sono aperti con me e che non vedevano l’ora di essere raccontati in un modo sincero e fuori dagli stereotipi. E lo dovevo ai fan, ovviamente.

Con queste parole di profondo dispiacere, si chiude l’intervista dello showrunner di Skam Italia a cui auguriamo di trovare una soluzione, seppur apparentemente impossibile, per dare vita all’ultima stagione della serie e alla storia dell’amatissima Sana.

Cosa ne pensate della cancellazione di Skam Italia? E delle parole di Ludovico Bessegato?

Articoli Correlati