Lo Stato Sociale: il significato di Nasci rockstar, muori giudice ad un talent show

di Alberto Muraro

Lodo Guenzi, il leader de Lo Stato Sociale, è stato nominato da Sky Uno come nuovo giudice della giuria di X Factor 12 e ufficiale sostituto di Asia Argento. L’artista bolognese, che vedremo già agli Home Visit di questa edizione, è stato confermato dopo settimane di rumors e gossip sul web, che volevano in giuria al posto di Asia cantanti del calibro di Morgan, Sfera Ebbasta o Baby K.

Il problema è che, come spesso accade, Lodo Guenzo ha rilasciato in passato delle dichiarazioni piuttosto contrastanti con il mondo dei talent. Gingergeneration.it aveva in questo senso avuto modo di intervistare Lodo e Lo Stato Sociale in occasione dell’uscita del disco Primati, chiedendo delucidazioni in particolar modo proprio sul mondo dei talent. Fra le tante domande emerse in conferenza stampa, ce n’era stata appunto una riguardante X Factor e sulla possibilità che Lodo potesse diventare giudice.

Nell’album, infatti, troviamo un pezzo che in queste ultime ore sta facendo molto discutere: stiamo parlando di Nasci rockstar, muori giudice ad un talent show. Riguardo al significato del pezzo, Lodo Guenzi ha commentato:

È stata scritta prima dell’ultima edizione di X Factor e non pensiamo che i talent siano il male. Semplicemente non sono qualcosa che può interessare a qualcuno come noi

 

I maligni, in effetti, avevano pensato che la canzone fosse stata dedicata a Manuel Agnelli, lo storico leader degli Afterhours.

Il fatto curioso è che di questa canzone, davvero piacevole, si è tornato molto a parlare nelle ultime ore a causa di, udite udite, Riccardo RIKI Marcuzzo. L’artista secondo classificato ad Amici 16 ha infatti lanciato una chiara frecciatina a Lodo Guenzi proprio in riferimento a questo pezzo. Il senso del post è evidente: Lodo Guenzi è stato in buona sostanza accusato (e non solo da RIKI) di incoerenza.

Qui sotto trovate l’audio e il testo di Nasci rockstar, muori giudice ad un talent show.

Testo

Tutto per essere pop
Tutto per essere indie
Tutto per essere famosi
Famosi per le casalinghe
Da quelli che la musica vera sono solo le chitarre

A quelli che odiano le chitarre
I rave, i festival per pagarsi la bamba
I festival per pagarsi I festival
Quelli che pagano un biglietto per lamentarsi di un biglietto pagato
Quelli che piangono con la tecno

Quelli ridono per i cantautori
Quelli che sulla musica non si scherza e sul nazismo si
Quelli che odiano tutti e fanno solo canzoni d’amore
Quelli che fanno a gara i fenomeni da tastiera
Quelli con le lettere le sette note i programmatori i fonici gli amici dei fonici

Le ragazze dei dj
I re della festa il rap delle donn eil pubblico medio il pubblico giovane
Quelli che capiscono solo la superficie delle cose
E piangono quando una cosa ha un aspetto serio
E ridono quando ha un aspetto stupido

Come il pubblico che applaude all’insegna applausi che si illumina
La nostalgia è quello che mi rimane
Quando penso che avevo di meglio da fare
Meglio morire di bellezza che sparare stronzate
Meglio godere senza vergogna che godere di reputazione

Nasci rockstar e muori giudice ad un talent show
Nasci artista di strada e muori imprenditore
Nasci suonando all’aris e finisci venendo giù
Dentro al sistema come gli altri ma diverso
Lui non può guadagnarci di sicuro
Non serve avere un’opinione su tutto

Serve fare qualcosa su cui tutti abbiano un’opinione
Originali e conformisti tutti con la verità in tasca
Nessuno invidia talento o fortuna

L’invidia ha una sola direzione
Ha già chiesto speranza a chi ne ha
Prova a considerare una bizarra emozione
Fatti fottere poi fammi una recensione
Finita

Che cosa ne pensate di Nasci rockstar, muori giudice ad un talent show e della polemica scatenata da RIKI?

Articoli Correlati