Siete amanti inguaribili di arte e cultura? Il bacino della Ruhr fa al caso vostro!

di admin

Il celebre bacino carbonifero, diventato uno dei più importanti ed estesi centri industriali ed economici di tutto il paese europeo, da tempo, non è più conosciuto solo per essere una vasta riserva di carbon fossile, ma, si è trasformato in una metropoli multiculturale. Essen, la rappresentante di tutto il bacino, ha infatti ricevuto il titolo di capitale europea della cultura. Tra essa, sono coinvolte tutte le 53 città che fanno parte del Pott ( soprannome che viene dato al bacino della Ruhr).

La regione del ferro, dell’acciaio e del carbone

Una metamorfosi straordinaria quella che è avvenuta in questa regione. Dovete sapere infatti che, a partire dagli anni ’80, molte di quelle che erano state miniere, acciaierie, stabilimenti industriali e fonderie, sono stati tutti riconvertiti in luoghi per la cultura e il tempo libero. A bruciare è oggi la passione per la cultura e la scienza. Una regione diventata museo che ci parla, principalmente,della storia industriale tedesca
che ha fatto la fortuna di questa terra. I numeri parlano da soli: 200 musei, 100 centri culturali
120 teatri e 100 sale concerti.                      
                                                                                                                                                                                                   
Qualche monumento da ricordare

Il museo Folkwang-Essen è stato definito da Paul J. Sachs – il cofondatore del Moma di New York- come il museo più bello del mondo. Per l’occasione, è stato allestito da più di 1400 opere che ritornano alla sede originaria dopo essere state confiscate durante il nazismo e disperse nel mondo. Tra i capolavori citiamo autori come Munch, Matisse e Kandinskij.
Sempre a Essen si trova il museo della Ruhr che ospita una vasta raccolta fotografica della regione. Numerosi monumenti tra cui, vale la pena ricordare, il simbolo della vecchia e della nuova Ruhr: l’ex miniera Zollverein di Essen, riconosciuta patrimonio dell’umanità dell’UNESCO.

Mostre, eventi, festival, spettacoli tutti accomunati dallo stesso tema: trasformazione attraverso la cultura- cultura attraverso la trasformazione. Il più grande sito archeologico industriale di tutti i tempi. Uno spazio che riesce a soddisfare i gusti e gli hobby di ogni visitatore, mettendo a frutto non solo musei di cultura, arte e storia ma anche parco giochi, centri commerciali, deliziosi ristoranti, centri sportivi e acquari. Un capolavoro storico.

Per maggiori informazioni sui dettagli dell’evento clicca qui.

Immagine di copertina tratta da Flickr.com

Articoli Correlati