Scamarcio we love you

di admin

"We love Riccardo Scamarcio", viene da dire. Si, perché secondo il sondaggio realizzato da Ginger Generation sono ben il 41% delle ragazze a trovare il bel Riccardo l’attore italiano migliore. Seguono Silvio Muccino (28% dei voti), Matteo Branciamore (23%) e infine Primo Reggiani (8%).

Bio di Riccardo
Luogo di nascita: Trani
Data di nascita: 13/11/1979 (Scorpione)
Carattere: "Mascolino, ma poco incline alla rettitudine"
Storia: Figlio di una pittrice, dopo essersi ritirato per l’ennesima volta dal liceo provocando le ire della sua famiglia, a soli 16 anni, su consiglio di un amico, si trasferisce a Roma per seguire i corsi di recitazione del Centro Sperimentale, dove studia con Mirella Bordoni, Mino Bellei, Marco Baliani e soprattutto Nicolai Karpov. Dopo tanto teatro, debutta artisticamente nella serie tv Compagni di scuola (2001), che raggruppa nel suo cast svariati attori che poi diventeranno i simboli di una rinascita dello star system nazionale: Brando De Sica, Cristiana Capotondi e Laura Chiatti.

Successivamente è diretto da Damiano Damiani nel film tv Ama il tuo nemico 2, mentre il vero esordio sul grande schermo è tenuto nientemeno che da Marco Tullio Giordana nel 2003, quando lo sceglie per la pellicola La meglio gioventù.

Con quell’aria da "bad guy" che si ritrova, molto inquieto e tanto sciupafemmine, dopo aver interpretato Ora o mai più (2003) di Lucio Pellegrini, viene scelto da Luca Lucini per il ruolo che lo consacrerà ad attore di culto degli adolescenti: il diciannovenne teppista Step del blockbuster romantico Tre metri sopra il cielo (2004), accanto a Katy Louise Saunders. Questo ruolo lo conferma come uno degli attori più promettenti della sua generazione, premiandolo con il Globo d’Oro come miglior attore esordiente.

Presente nel cast de L’odore del sangue (2004) di Mario Martone, è poi uno dei tre protagonisti (insieme a Gabriella Pession e Francesca Inaudi) della commedia romantica L’uomo perfetto (2005). Infine, sul set di Texas (2005) di Fausto Paravidino trova l’amore nell’attrice Valeria Golino (di 14 anni più grande di lui) e una nomination ai Nastri d’Argento come miglior attore non protagonista.

Sguardo diretto e broncio sempre in bella vista, viene scelto da Michele Placido per interpretare il pericoloso criminale soprannominato "il Nero" nel suo Romanzo criminale (2005), rituffandosi nel piccolo schermo solo accanto a Martina Stella nello sceneggiato La freccia nera (2006).

Dopo  Manuale d’amore 2 – Capitoli successivi (2007) di Giovanni Veronesi e Mio fratello è figlio unico di Daniele Luchetti  diventa testimonial di successo dei gioielli e orologi Breil e riprende i panni di Step nel sequel Ho voglia di te, diretto da Luis Prieto.

Italians
Riccardo è ora a Roma, impegnato nelle riprese di "ITALIANS", la nuova commedia “all’italiana” diretta da Giovanni Veronesi. Prodotto da Aurelio De Laurentiis e sceneggiato dallo stesso Veronesi con Ugo Chiti e Andrea Agnello, Italians vanta un cast d’eccezione: accanto a Scamarcio reciteranno infatti Carlo Veredone e Sergio Castellitto.

Il film racconta vizi e virtù degli “italiani all’estero”, che risultano a volte goffi e ridicoli, a volte geniali e romantici, e si suddivide in due storie: la prima interpretata dall’inedita coppia Scamarcio-Castellitto si girerà tra Roma, Marocco ed Emirati Arabi; la seconda avrà per protagonista Carlo Verdone e sarà ambientata a San Pietroburgo. Le riprese del film saranno molto lunghe ed elaborate e termineranno ad agosto.
L’uscita del film è prevista nelle sale a gennaio del 2009.

Immagini tratte da:
Copertina:
www.flickr.com

testo:
1 www.flickr.com
2 www.flickr.com
3 www.flickr.com

Articoli Correlati