Sanremo 2018: ecco a chi Lo Stato Sociale ha dedicato le magliette sfoggiate all’Ariston

di Alberto Muraro

Lo Stato Sociale, in occasione della terza serata del Festival di Sanremo 2018, ha deciso di fare una dedica molto speciale. I membri della band bolognese, in gara alla Kermesse con Una Vita in Vacanza, hanno infatti indossato delle magliette con su scritto i nomi di 5 persone.

Domenico Mignano, Marco Cusano, Antonio Montella, Massimo Napolitan oe Roberto Fabbricatore, questi i nomi sulle T-Shirt de Lo Stato Sociale. Si tratta, nello specifico, di operai Fiat di Pomigliano d’Arco reintegrati dopo il licenziamento, dichiarato illegittimo, ma mai tornati in fabbrica, nonostante l’azienda continui a pagare il loro stipendio.

Qui sotto il loro post.

Qui sotto trovate il video ufficiale e il testo di Una Vita in Vacanza de Lo Stato Sociale.

Lo Stato Sociale - Una Vita In Vacanza (Sanremo 2018)

Testo

E fai il cameriere, l’assicuratore
il campione del mondo, la baby pensione
fai il ricco di famiglia, l’eroe nazionale
il poliziotto di quartiere, il rottamatore
perché lo fai?

e fai il candidato poi l’esodato
qualche volta fai il ladro o fai il derubato
e fai l’opposizione e fai il duro e puro
e fai il figlio d’arte, la blogger di moda
perché lo fai?

perché non te ne vai
una vita in vacanza
una vecchia che balla
niente nuovo che avanza
ma tutta la banda che suona e che canta
per un mondo diverso

libertà a tempo perso
e nessuno che rompe i coglioni
nessuno che dice se sbagli sei fuori
e fai l’estetista e fai il laureato
e fai il caso umano il pubblico in studio
fai il cuoco stellato e fai l’influencer
e fai il cantautore ma fai i soldi col poker
perché lo fai?

e fai l’analista di calciomercato
il bioagricoltore, il toyboy, il santone
il motivatore, il demotivato
la risorsa umana, il disoccupato
perché lo fai?
perché non te ne vai?

vivere per lavorare
o lavorare per vivere
fare soldi per non pensare
parlare sempre e non ascoltare
ridere per fare male
fare pace per bombardare
partire per poi ritornare

 

Che ne pensate della scelta de Lo Stato Sociale?

Articoli Correlati