Sailor Moon Crystal: l’attuale situazione su Rai Gulp, la serie anni ’90

di Marco Della Corte
Sailor Moon Crystal: l'attuale situazione su Rai Gulp, la serie anni '90

Oramai anche il secondo arco narrativo di Sailor Moon Crystal (la saga di Black Moon) è terminato su Rai Gulp. E’ l’ora di fare un pò il punto della situazione riguardo il reboot della nota serie TV ispirata al manga originale di Naoko Takeuchi. Intanto, sul canale Rai dedicato agli adolescenti, sono iniziate le repliche delle puntate trasmesse in questi ultimi mesi, in attesa dell’arrivo della terza stagione del Crystal. Probabilmente, quest’ultima è ancora in fase di doppiaggio. Ricordiamo che gli episodi sono disponibili anche in streaming sul sito internet Raiplay.it, anche se per un periodo di tempo abbastanza limitato (circa una settimana).

Sailor Moon Crystal: gli ascolti

Parliamo ora degli ascolti generati dalla serie TV Sailor Moon Crystal. Nonostante le polemiche e le critiche su questo reboot, dovuti al cambio dei nomi, del design e del cast di doppiaggio rispetto alla serie anni ’90, possiamo dire con una certa tranquillità, che i dirigenti di Rai Gulp hanno manifestato molta soddisfazione a livello di share. Quindi, dopo tali presupposti, l’arrivo in Italia della terza stagione del Crystal, è oramai una certezza. Soprattutto le puntate trasmesse durante il pomeriggio, hanno generato ascolti ottimali, superando i 100000 spettatori. Durante le repliche serali, si è registrato invece un sensibile calo, tranne un paio di eccezioni (come il 2 Gennaio, in cui gli ascolti hanno superato i 90000 spettatori). Infine, la trasmissione mattutina ha avuto alti e bassi, seppur con uno share migliore rispetto a quella serale.

Sailor Moon Crystal: soddisfazione da parte di Rai Gulp, ma è davvero così bello?

Gli ascolti registrati su Rai Gulp hanno generato, tutto sommato, grandi soddisfazioni da parte degli addetti ai lavori. Probabilmente, l’anime avrebbe dovuto essere più pubblicizzato con spot ed eventuale nuovo merchandise. Del resto stiamo parlando di una pietra miliare. Sailor Moon è un titolo che non ha certo bisogno di alcuna presentazione. Fatto sta che il solito zoccolo duro, gli aficionados del nostro paese, si sono fatti comunque sentire, tanto che lo scorso 18 Dicembre, l’hashtag #SailorMoonCrystal è stato uno dei più utilizzati. Mente aspettiamo la terza stagione, crediamo sia d’uopo dire la nostra su tale reboot. Sicuramente, va dato atto al Crystal di essere una serie più fedele all’opera originale della Takeuchi, ma alla fine cosa conta questo?

Se volessimo fare, con un spirito squisitamente nostalgico, un confronto tra il Crystal e la serie classica anni ’90, noteremo che la seconda, seppur con maggiori “licenze poetiche“, all’epoca generò un vero successo mediatico, a dir poco incredibile. Del resto, il Crystal può contare nel proprio “repertorio” solo qualche decina di puntate, ed è caratterizzata da molte puntate con una certa dose di pathos e drammaticità, talvolta anche troppi per essere un anime per ragazze. Mentre, la serie anni ’90 di Sailor Moon, oltre a superare il centinaio di episodi, è molto più ricca di comicità (mista certo a momenti drammatici) che resero il cartone appetibile sia ai maschi che alle femmine.

Sailor Moon Crystal: la generazione Bim Bum Bam vince sempre

Vuoi le stupende sigle della D’Avena, vuoi l’eccellente cast di doppiaggio milanese, vuoi anche il design più simpatico e “tondeggiante” della prima serie, sicuramente, La serie anni ’90 di Sailor Moon,  è destinata per sempre a restare nel cuore degli appassionati italiani. E chi se ne importa se è ricca di “filler” e mostri non presenti nel fumetto originale? Ogni episodio della vecchia serie è ricco di situazioni avvincenti ed esilaranti, tanto che anche una saga creata apposta per la TV, come quella dei due alieni Ail ed An, non ha nulla da invidiare, a livello di trama, a quelle “canoniche”.

Quindi, a conti fatti, meglio Sailor Moon Crystal o la serie vecchia? Dite la vostra!

Articoli Correlati