Qualunquemente: Cetto Laqualunque si prepara per il cinema

di Laura Boni

Io voto Cetto Laqualunque! Lo hanno detto in tanti italiani, che hanno raggiunto i banchetti dove questo week end si sono svolte le primarie di politico più irriverente del cinema. Antonio Albanese fa le cose in grande e per promuovere Qualunquemente, la sua nuova avventura cinematografica, ha posizionato nelle piazze italiane, numerosi banchetti elettorali con palloncini, bandiere e manifesti del partito Du Pilu; all’interno di ogni gazebo, una foto sagomata a grandezza naturale di Cetto, con la quale i suoi sostenitori hanno potuto farsi immortalare e pubblicare le foto su facebook. Il film che sarà nelle sale dal 21 gennaio, racconta l’avventura politica di Cetto Laqualunque.

Il partito du Pilu

Non si può parlare del Partito du Pilu senza ricordare le sue seminude collaboratrici: Le sostenitrici “sdraiabilissime” di Cetto Laqualunque distribuivano i gadget del partito du pilu (spillette, poster, adesivi e flyer, il vademecum dell’elettore) e urlavano con un megafono gli slogan di Cetto. Tutti i passanti sono stati invitati  a votare per il candidato alle primarie come leader unico di sinistra, destra, centro, sotto, sopra…Unico candidato possibile, ovviamente, Cetto Laqualunque. Se vis iete persi le primarie, però, non disperate perchè ora è anche possibile scaricare l’APPLICAZIONE  di QUALUNQUEMENTE compatibile con iPhone, iPod touch e iPad. L’app è gratuita e contiene al suo interno: video, immagini, l’agenda del partito di Cetto La Qualunque e  il programma elettorale.

Guarda il video di una delle piazze in cui si sono svolte le primarie di Cetto Laqualunque, star del nuovo film Qualunquemente e il trailer del film:


Articoli Correlati