Prima esibizione degli Snap stasera alla Festa del Cinema

di admin

Più passa il tempo e più gli artisti diventano poliedrici. Qualcosa sta cambiando sotto i nostri occhi e ce ne stiamo accorgendo. Conduttori che diventano improvvisamente scrittori, attori che diventano cantanti, modelle che diventano stiliste. Cosa sta succedendo?

"Snap", senza nulla pretendere

Pierfrancesco Favino, importante attore del cinema italiano, stasera si esibirà alla Festa del cinema di Roma con la sua band: si chiamano Snap, acronimo di "Senza Nulla A Pretendere". L’iniziativa prende le mosse da Silvio Orlando, altro attore da poco visto in "Il papà di Giovanna", che spiega: "Lo scorso anno mi sono ritrovato a giocare con la nazionale di calcio degli attori. Un’umiliazione, sono negato: nessuno mi passava la palla. Però poi ho pensato: perché non fare una cosa analoga con la musica?". Presto l’iniziativa ha raccolto partecipanti appassionati, come Neri Marcorè e Pierfrancesco Favino, oggi fondatore dell’ Actor Center, attore di film come "L’uomo che ama" e mille altri tra cui l’anno prossimo uno in cui reciterà accanto a Tom Hanks.

Neri Marcorè

Conduttore televisivo, imitatore e doppiatore italiano, anche lui fa parte della band Snap. E’ la loro prima esibizione come band e forse anche l’ultima. Hanno scoperto di avere una band omonima e quindi stasera annunceranno il loro nuovo nome. 

Solo uno sfizio?

Fino a ieri li abbiamo visti a cinema, domani magari li vedremo sul palco dell’Ariston. Significa che strabordano di talento, non sono convinti della loro professione o vogliono semplicemente levarsi uno sfizio? Tu che ne pensi?

Immagine: Flickr.com

Articoli Correlati