Matrimonio in famiglia: il ritorno di Ugly Betty

di Laura Boni

Come fai a dire a tuoi genitori che vuoi sposare il tuo ragazzo che non conoscono e vuoi lasciare l’Università per seguirlo nel Laos? Questo è il dilemma che affligge Lucia (America Ferrera) in Matrimonio in famiglia, quando decide di riunire la sua famiglia e quella del fidanzato Marcus per farli incontrare per la prima volta e annunciare il lieto evento. Nelle sale dal 23 Luglio, questa commedia  romantica e divertente racconta la storia di due ragazzi innamorati che si trovano in mezzo a un vero e proprio scontro culturale.

Le famiglie

Le due famiglie non potrebbero esser più diverse: rumorosa e messicana quella di lei, con un padre protettivo e tradizionalista, che da il benvenuto al futuro genero portandolo alla centrale di polizia per controllargli la fedina penale, una sorella cinica e poco incline all’amore e un’onnipresente nonna che sogna per la nipote un marito latino. Quella di Marcus (Lance Gross), invece, è una situazione atipica: dopo il divorzio dei suoi e l’abbandono della madre, si ritrova come unico punto di riferimento il padre (Forest Whitaker), un uomo afroamericano, ricco e di successo, che si comporta come un adolescente e esce con ragazze dell’età del figlio.  La prima volta che si incontrano tutti insieme, infatti, l’accompagnatrice del padre di Marcus, non è altro che un ex compagna di scuola di Lucia; se già questa è una situazione potenzialmente imbarazzante, si trasforma in un completo disastro quando i padri fanno prevalere le loro diversità e incomprensioni.

I preparativi

Così le due famiglie si ritrovano a fare i conti con i preparativi del matrimonio e la loro incomprensioni dovute alle  differenze di origine, soprattutto culturale; dalla scelta della musica, alla location, ai posti a tavola, qualsiasi decisione si trasforma in una esilarante guerra aperta tra i due schieramenti opposti, che non sembrano mai avere una tregua. Il problema sorge quando le continue liti e dissapori tengono prigionieri Marcus e Lucia tra due fuochi; i giovani, infatti, finiscono inevitabilmente per essere influenzati e a mettere in discussione la solidità del loro rapporto.

I protagonisti

America Ferrera a Hollywood è una ragazza normale tra le stelle: non la più bella, non la più alta e non è la più magra, ma è brava, divertente e versatile e lo ha dimostrato sin dalle prime battetute di Ugly Betty, serie televisiva americana, che per quattro anni ha mostrato come ciò che davvero conta è ciò che hai dentro. Anche in questa commendia non delude e mostra il brio e la simpatia che l’hanno sempre contraddistinta. I padri sono interpretati dal prenmio Oscar Forest Whitaker, apprezzato soprattuto per le sue performance drammatiche e da Carlos Mencia; l’insolita coppia è impegnata in divertenti siparietti creati apposta per strappare la risata.

Questa commedia, nell’era nella multiculturalità, racconta la realtà di accettare che i propri figli scelgano un destino diverso; Matrimonio in famiglia è un film leggero, spassoso e sentimentale, che propone  una riflessione sulla vita di coppia e sul matrimonio e sulle sfide che l’amore ha in serbo per tutti, qualunque sia il colore della pelle.

Articoli Correlati