Amori estivi: avventure o grandi storie?

di admin

L’estate spesso regala incontri densi di emozioni e di momenti indimenticabili. A volte però, alla fine delle vacanze rimane solo l’amarezza di un’occasione mancata, o la triste scoperta del vostro vero lui!

Quando in estate nasce un amore

L’estate senza dubbio può essere considerata la stagione degli amori. Forse perché ci sentiamo più rilassate, più predisposte alla conoscenza, “abbassiamo le difese” e riusciamo così a concedere qualche chance in più ai ragazzi, i quali non aspettano altro che “attaccare bottone” e farsi notare.
Nasce così, sotto il chiaro di luna o sotto il sole cocente in riva al mare, una emozionante storia d’amore. Tutto sembra perfetto. Con lui ci divertiamo, passiamo momenti indimenticabili; poi però arriva il triste giorno della partenza. Sfortuna ha voluto che tra voi ci siano centinaia di km di distanza. Che fare quindi? Tre sono i possibili esiti del vostro amore estivo.

La fine delle vacanze: e ora che succede?

Nella migliore delle ipotesi, esiste la volontà di entrambi di dare inizio ad una vera relazione. Qualcosa in quei pochi giorni è scattato. Le emozioni che avete vissuto continuano a rendervi felici e darvi la voglia di vivere la vostra storia, anche a km di distanza. Fortunate a chi capita!
Quando ciò non accade, si decide di dirsi addio e si porta con sé, nella propria città, solo il ricordo di una bella estate, con il rischio però di avere l’impressione di aver perso un’occasione; ma tranquille, la sensazione dura poco!
Nella peggiore delle ipotesi, si decide di proseguire la relazione, ma una volta tornati in città, frequentate il vostro lui in un contesto “normale” e quotidiano e dopo qualche settimana vi chiedete: “Ma chi è questo qui? Come ho fatto a considerarlo? E poi si è anche imbruttito!”. Subito vi rendete conto che non vi piace affatto e che evidentemente l’”atmosfera vacanza” vi ha condizionato in modo eccessivo e così la vostra storia da lì a poco finisce. Nessuna tragedia, consolatevi con i bei ricordi e non ci pensate troppo, è capitato a tutte noi!

L’inizio di una nuova stagione e di possibili amori

In ogni caso, comunque vadano le cose, il più delle volte, sono splendidi i ricordi delle proprie vacanze. Per qualche settimana riguardate tutte le fotografie e siete “possedute” da una vena malinconica. Poi iniziano la scuola, l’università, il lavoro e le uscite con gli amici e la “normalità” vi proietta automaticamente verso un nuovo autunno, che comunque può sempre avere in serbo qualche altra piacevole sorpresa!