L'Italia si adatta al Regolamento Europeo: passaporto personale obbligatorio per i minori

di admin

Dal 25 Novembre in Italia sono entrate in vigore le norme inerenti al passaporto per i minori guidate dal Regolamento Europeo che con le recenti disposizioni cerca di tutelare a 360° i bambini. D’ora in poi i genitori che vorranno far viaggiare i propri figli dovranno far fare loro un passaporto personale e non più iscriverli sul proprio.

Un passaporto per combattere la tratta di minori

L’obbligatorietà del passaporto individuale per i minori comporta anche un cambiamento dell’estensione della validità a seconda dell’età. Infatti dagli 0 ai 3 anni di età il documento avrà validità 3 anni, dopo di che invece il rinnovo sarà necessario ogni 5 anni fino al compimento del 18esimo anno di età. Questo fa si che le foto siano aggiornate e quindi riconoscibili. Si realizza anche per i piccoli cittadini italiani il principio "una persona –  un passaporto" e viene quindi garantito loro un maggior livello di individuabilità. Queste norme sono state pensate appositamente per far fronte ai frequenti episodi di sottrazione indebita e di tratta internazionale di minori. Prossimamente inoltre verrà introdotta anche la rilevazione delle impronte per i maggiori di 12 anni.

Dal 25 Novembre quindi anche i neonati saranno dotati di passaporto, e anche se è un po’ strano dover pensare alla loro fototessera ufficiale, potranno girare il mondo con i loro genitori in totale sicurezza.

Per ulteriori informazioni visitate il sito del Ministero degli Affari Esteri

 

Articoli Correlati