Le star americane dicono stop al bullismo

di Laura Boni

It Gets Better! (Le cose migliorano): è questo il messaggio che molte star di Hollywood stanno mandando agli adolescenti americani che giornalmente subiscono bullismo. Negli ultimi mesi le cronache statunitensi si sono drammaticamente riempite di notizie riguardanti giovani che hanno deciso di togliersi la vita a causa dei bulli: con la riapertura delle scuole, è anche ricominciato l’estenuante circolo di prese in giro e cattiverie da parte di compagni di classe che colpisce molti giovani, in particolare coloro che sono considerati diversi.

The Trevor Project

Il progetto è stato lanciato dall’associazione no profit americana The Trevor Project, impegnata soprattutto a promuovere l’accettazione dei giovani omosessuali e che offre agli adolescenti un supporto on-line e telefonico gratuito per poter parlare dei propri disagi con educatori e volontari pronti ad offrire aiuto senza pregiudizi. A causa del drammatico aumento dei suicidi tra i teenagers, molti personaggi famosi hanno aderito a questo progetto, creando un video per raccontare la propria esperienza con il bullismo, lanciare un messaggio d’amore ai ragazzi e per dire: Le cose miglioreranno. C’è speranza e c’è aiuto.

It gets better

Attori e cantanti, stilisti e personalità televisive, tutti uniti per cercare di fermare l’onda di odio e pregiudizi in cui si trovano a vivere molti adolescenti che arrivano a pensare che l’unico modo per uscirne sia togliersi la vita; i toccanti video amatoriali fatti dalle star sono stati caricati sul canale Youtube dell’associazione (http://www.youtube.com/user/itgetsbetterproject) insieme a quelli di molte altre persone comuni che hanno voluto condividere la propria esperienza con il bullismo e dimostrare agli adolescenti che le cose, poi, migliorano.

Guarda il commovente video dell’attore di Glee Chris Colfer per il progetto It Gets Better:

Articoli Correlati