Johnny Depp, il camaleonte di Hollywood

di admin

A soli 46 anni, Johnny Depp può vantare di aver recitato in una lista davvero sorprendente di film per non parlare della diversità dei ruoli che ha interpretato nella sua carriera: da Edward mani di forbice al mitico Jack Sparrow dei Pirati dei Caraibi, dall’ispettore del Mistero a Sleepy Hollow al bizzarro Willy Wonka della Fabbrica di Cioccolato. E presto lo vedremo, quasi irriconoscibile, nel ruolo del cappellaio matto nell’ultimo film di Tim Burton Alice in Wonderland. Scopriamo insieme quali personaggi Johnny Depp ha interpretato nella sua carriera.

[ Guarda tutte le maschere di Johnny Depp nella photogallery in fondo all’articolo ]

Edward mani di forbice
Un film che forse le più giovani lettrici non ricordano ma che ha affascinato il pubblico di tutto il mondo all’inizio degli anni ‘90. È una fiaba drammatica e gotica (del resto il regista è Tim Burton che per le storie e le atmosfere cupe ha una certa passione) sull’amicizia tra Kim (Wynona Rider) ed Edward (Depp), una macchina dall’aspetto umano realizzata da un inventore ormai anziano che muore prima di aver dato alla sua creatura un paio di mani. Edward deve quindi vivere con delle forbici affilatissime che l’inventore gli ha messo, in via provvisoria, al posto degli arti e questo renderà la sua vita e le sue relazioni un incubo. Johnny in questo film è quasi irriconoscibile: viso scavato e pieno di cicatrici, capelli svolazzanti, occhi impauriti e tristi, quasi un segno della consapevolezza di essere un diverso.

Buon compleanno Mr. Grape
Personaggio più duro è Gilbert Grape, fratello di un giovanissimo Leonardo di Caprio che in questa pellicola interpreta un ragazzino mentalmente ritardato e in fin di vita. Johnny Depp ha persino dichiarato di essersi trovato in difficoltà durante le riprese delle scene un cui doveva prendere in giro la “mamma” obesa (Darlene Cates) e al termine della recitazione andava spesso a scusarsi con lei.

Il Mistero di Sleepy Hollow
Il primo film in cui Johnny Depp ha recitato è stato un horror (Nightmare: dal profondo della notte, 1984) e in questo film torna sul genere insieme all’amico e regista Tim Burton. Ambientato a fine Settecento, racconta le indagini dell’agente Ichabod Crane (Depp) alle prese con strani omicidi nel villaggio di Sleepy Hollow. Il nostro attore, del resto, ha in sè il fascino del tenebroso ed è in perfetta sintonia con queste trame e con le visioni di un autore come Tim Burton che chiama Johnny Depp ormai quasi in ogni suo lavoro ora. Secondo il testo originale da cui è tratta la pellicola, Ichabod Crane era piuttosto bruttino e Depp aveva proposto di indossare una protesi in lattice sul viso ma il regista ha preferito rimanere legato più alla personalità del personaggio che al suo aspetto fisico.

Chocolat
La storia che tutti avrebbero voluto interpretare! L’arrivo di Vianne (Juliette Binoche) in un tranquillo villaggio francese sconvolge le abitudini locali con l’apertura di una cioccolateria in periodo di quaresima. Come se non bastasse, la donna non va a Messa e frequenta un gruppo di zingari tra cui l’affascinante Roux (Johnny Depp). Insomma, tra il cioccolato come protagonista e lo sguardo di Johnny Depp già intrigante anche senza dover interpretare questo ruolo da misterioso nomade, questo film è una tentazione a 360°.

La fabbrica di cioccolato
Il nostro attore, non contento delle dolcezze di Chocolat (ironia della sorte, da piccolo era allergico alla cioccolata), ha accettato anche la parte di Willy Wonka nella Fabbrica di cioccolato di Tim Burton. Secondo me qui è proprio il re del transformismo: quando ho visto il film, non l’avevo riconosciuto! Johnny Depp interpreta il ricco e stravagante proprietario di una fabbrica di cioccolato a cui fanno visita alcuni fortunati bambini. Sembra che, per questo personaggio, si sia ispirato a Michael Jackson che, non si può dire che in vita non sia stato una persona eccentrica.

Pirati dei Carabi
Come dimenticare Jack Sparrow, il pirata “ondeggiante” della trilogia Disney che ha visto protagonisti anche Orlando Bloom e Keira Knightley! Un altro personaggio fuori dal comune (in questi ruoli Johnny Depp è il migliore, secondo me), un finto cattivo che riesce subito ad attirarsi le simpatie del pubblico con i suoi movimenti da ubriacone e le sue frasi ad effetto. Anche in questo caso, l’attore è stato influenzato dall’immagine di un altro grande del mondo della musica: Keith Richards, chitarrista dei Rolling Stones che ha una piccola parte, proprio come padre di Jack, nella terza pellicola della saga.
Depp non era mai stato due volte nei panni dello stesso personaggio ma ha dichiarato di amare a tal punto Jack Sparrow da essere pronto e contento di poter recitare anche in un eventuale quarto film dei Pirati dei Caraibi. E noi ce lo auguriamo!

Prossimi appuntamenti
Niente paura, Johnny Depp non è sparito dalla circolazione!
Ad ottobre uscirà nelle sale italiane Parnassuss – L’uomo che voleva ingannare il diavolo, ultimo film, tra l’altro, in cui ha recitato Heath Ledger prima di morire. Qualche mese più tardi, a dicembre, Depp sarà protagonista dell’ultimo lavoro di Michael Mann, Nemico Pubblico. Nel 2010, invece, vedremo l’ennesimo sforzo collaborativo tra l’attore e Tim Burton nell’attesissimo Alice in Wonderland in cui interpreterà, neanche a dirlo, il cappellaio matto!

Articoli Correlati