Il Volo: all’Eurovision per i bookmaker sono i favoriti

di Laura Valli

Sono aperte le quote per l’evento del 23 maggio, il Volo per il momento è in testa. La musica italiana nel mondo è lirica e bel canto: Pavarotti, Bocelli e Il Volo, negli ultimi anni, ne sono un lampante esempio. I tre ragazzi, dopo la vittoria dell’ultima edizione del festival di Sanremo, con Grande amore, hanno conquistato popolarità, scalando le classifiche di vendita e candidandosi di diritto all’Eurovision Song Contest, la cui finale si terrà a Vienna il 23 maggio 2015.

Per una volta l’Italia parte super-favorita per la vittoria finale della competizione europea. Dopo 25 anni l’Eurofestival potrebbe tornare in Italia: nel 1990 Toto Cutugno fu l’ultimo a vincere con Insieme: 1992, 36 anni dopo la prima vittoria della sedicenne Gigliola Cinquetti che si aggiudicò la manifestazione con Non ho l’età. Il trio sarà protagonista della prossima edizione, dove cercheranno di tenere alto il nome della musica italiana.

Mancano ancora due mesi ma Il Volo, vincitore di Sanremo, è in testa alle scommesse.

Nonostante il pubblico europeo abbia già potuto ascoltare circa metà dei brani che saranno in gara, Grande Amore è già sulla bocca di tutti! Sul sito EurovisionWorld, vicino ad  0gnuna delle 40 candidate sono riportate le quote dei bookmaker sui probabili vincitori, e i tre italiani figurano in testa a questa classifica. Chissà se questa volta le quote dei bookmaker saranno profetiche.

In una recente intervista Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble, hanno dichiarato: “il nostro grande impegno è vincere l’Eurovision e nostro obiettivo è riportarlo in Italia“.

Il Volo - eurovision

Il Volo – Eurovision Song Contest 2015

Ma come sempre sono molte le nazioni da tenere d’occhio, i Paesi scandinavi (in particolare Norvegia e Svezia) che sono sempre tra i più quotati, le band di Finlandia ed Estonia, e da quest’anno anche Australia che debutta all’Eurovision.

Nonostante l’anatema di Linus, direttore di Radio Deejay, che definì la loro musica “adatta alle mamme e non alle radio“, e alle dichiarazioni di Irene Grandila loro mi sembra un’idea della musica italiana anacronistica, vecchia“, rilasciate ad All Music Italia; i membri de Il volo saranno i soli ambasciatori dell’Italia e per questo vanno sostenuti. Perciò ragazzi chi ben comincia è a metà dell’opera!

In bocca al Lupo!

E voi? Credete che Il Volo abbia la canzone giusta per vincere?

Articoli Correlati