Il trono di spade 8 – Kit Harington: “Per Jon Snow sono stato in terapia”

di Elisa Baroni
game of thrones

L’ottava e ultima stagione de Il trono di spade uscirà il prossimo 14 Aprile. Dopo quasi due anni di attesa i fan potranno scoprire il grande finale. Gli ultimi sei episodi saranno dei film come ha rivelato il capo di HBO. Dopo teaser e immagini HBO ha pubblicato anche il trailer ufficiale (guardalo qui). Uno dei protagonisti ovvero Kit Harington ha rivelato le difficoltà e le soddisfazioni di intepretare Jon Snow. Ecco qualche dettaglio in più!

Se ripercorro con la mente tutti gli episodi de Il trono di spade, ha detto a Variety, cambierei il 70 per cento delle mie scene. Ci sono tante cose che non mi hanno soddisfatto e con cui ho dovuto scendere a patti. Con l’ottava stagione però so chi è il personaggio e sono soddisfatto di com’è. Il finale e l’otatava stagione sono le cose di cui sono più soddisfatto da quando interpreto questo personaggio.

Kit ha raccontato di aver smesso di leggere le recensioni su Game of Thrones dopo la terza stagione. Mi descrivevano sempre com quel noioso di Jon Snow. Io amavo il mio personaggio e molte parole che si sono dette mi sono rimaste impresse. Come se ad un certo punto Jon fosse poco interessante. Poi ad un certo punto, come tutti ricordiamo, Jon Snow e la sua morte (e resurrezione) lo hanno messo al centro della scena.

Kit Harington: Ho avuto un periodo di crisi intorno ai vent’anni 

L’attore ha raccontato di sentirsi molto vulnerabile in quel periodo. Quando diventi il ​​cliffhanger di una serie televisiva di tanto successo l’attenzione su di te è terrificante. Il massimo momento di Jon Snow ha coinciso anche con un momento difficile per Harington a livello personale. Ho avuto un periodo di crisi e sbandamento intorno ai vent’anni, come forse accade un po’ a tutti. Mi sentivo in difficoltà e non ne parlavo con nessuno. Dovevo sentirmi molto grato per quello che avevo ma in realtà mi sentivo incredibilmente preoccupato.

Fortunatamente con il tempo le cose sono andate sempre meglio. Dire addio al suo personaggio è stato davvero toccante. Quando mi sono tolto il costume per l’ultima volta è stato come togliere una seconda pelle, ha raccontato. Ho avuto la sensazione che qualcuno mi portasse via una parte di me.

E voi, cosa vi aspettate dall’ultima stagione de Il trono di spade?

Articoli Correlati