Il mondo di Jesse: musica, sport, recitazione

di admin

Su Yahoo Music è possibile scaricare legalmente in formato MP3 il nuovo singolo di Jesse McCartney “Feels like Sunday”

Jesse Arthur McCartney, giovanissimo attore e cantante pop, idolo delle teenager di tutto il mondo è diventato famoso agli inizi del 2000 come membro della boy-band Dream Street. Ma la giovane promessa decide presto di intraprendere la carriera da solista: Jesse ha realizzato il suo primo LP, “JMac”, nel luglio del 2003 ed in esso sono contenute Beautiful Soul, Don’t You, Why Don’t You Kiss Her.

Nel 2004 ha duettato con Anne Hathaway la canzone Don’t Go Breaking My Heart, contenuta in “Ella Enchanted Soundtrack”. Il 28 settembre dello stesso hanno è uscito il suo primo vero album, Beautiful Soul. L’album raccoglie due anni di lavoro e contiene anche quattro canzoni scritte in parte dal cantante. L’album è andato così bene che il primo singolo tratto da esso è rimasto 50 volte nella top 10 del programma Total Request Live di MTV, senza mai scendere sotto la posizione #4.

L’album ha venduto oltre 1.500.000 di copie, ricevendo così il disco di platino nel febbraio del 2005. Anche il suo ultimo disco ha riscosso un buon successo: “Right Where You Want Me” ha venduto 750.000 copie in tutto il mondo fino a questo momento.

JESSE E’ CRESCIUTO
E’ un Jesse McCartney più maturo e riflessivo quello che si presenta alla prova del secondo album, intitolato Right Where You Want Me. Nei due anni che l’hanno preceduto il cantante-autore-attore non ha mai smesso di esibirsi in occasione di premiazioni, sui set cinematografici e in concerti che hanno sempre registrato il tutto esaurito.

Jesse ha collezionato una nomination dell’American Music Award come miglior nuovo artista, una nomination di MTV per il miglior video pop e tre Teen Choice Awards come artista uomo preferito, miglior esordiente e artista crossover, oltre a due ambitissime candidature agli Emmy Awards. Ma tra un impegno professionale e l’altro, McCartney si è anche riservato del tempo per riflettere sulla strada fatta finora.

“E’ stata una bella volata e tutto è andato al di là di ogni possibile previsione, sotto ogni punto di vista”, dichiara Jesse, oggi diciannovenne.“Gli ultimi due anni sono stati una corsa a perdifiato, estenuante ma estremamente appagante, e posso garantire che io ci ho messo ogni briciolo d’energia che avevo”.

Questo senso di euforia si può percepire in ogni brano di Right Where You Want Me, album che unisce la radicata passione di Jesse per i grandi del R&B come Stevie Wonder, Ray Charles e Lauryn Hill (Just Go) con una nuova forte voglia di rock ( Blow Your Mind e Can’t Let You Go ).

“Desideravo far fare alla mia musica un passo avanti rispetto a Beautiful Soul , dar prova di crescita e maturità – dice Jesse – è la differenza che c’è tra un ragazzo di 15 anni e uno di quasi 20. D’altra parte, penso che anche i fan siano cresciuti e quelli a cui è piaciuto il mio primo album sono convinto ameranno questo ancora di più. Io ne sono molto orgoglioso”.

Un altro motivo d’orgoglio per Jesse è aver co-firmato tutte le canzoni (tranne una) del nuovo album, molte col suo chitarrista e direttore artistico Dory Lobel, altre con Adam Watts & Andy Dodd, il team dietro a Beautiful Soul.

L’album comprende anche contributi di affermati autori-produttori come John Shanks ( Blow Your Mind ), Kara DioGuardi, Greg Wells, Drew Ramsey, Shannon Sanders, Marti Fredricksen, e altri. “Right where you want me” è un sensuale brano dance che porta il caratteristico marchio di fabbrica di Jesse: una miscela di melodie rock e pop. Tutte queste esperienze, dice Jesse, si sentono nel nuovo album Right Where You Want Me .

In una puntata di TRL – Total Request Live – su Mtv, Jesse ha detto che la canzone che preferisce del suo ultimo album è “Just So You Know” , scelta per il suo nuovo video girato il 14 novembre a Los Angeles.

“Dopo essere stato on the road per otto mesi, viaggiando in tutto il mondo, conoscendo e traendo ispirazione da tante diverse culture, le canzoni hanno incominciato a fluire in modo naturale. Sono diventato più consapevole nei confronti delle persone, del mondo e delle sue dinamiche. è stata una sfida, ma anche una grande soddisfazione vedere le mie esperienze prendere la forma di melodie”.

E non c’è dubbio che questo sia un progetto interamente di Jesse, come ci si rende conto ascoltando un brano profondamente personale come Invincible, con il canto diradato nell’atmosfera in sottofondo creata da un’orchestra di 15 elementi.

“E’ una canzone molto dura che parla di un mio amico morto in un incidente d’auto e alcol tre anni fa” – spiega Jesse – “Sentivo di doverne fare una canzone, perché contiene un messaggio molto importante per i ragazzi della mia età, ovvero che devono pensarci bene prima di bere e guidare. La forza della canzone è tale che non potranno non ascoltare”.

 

 

Scopri il telaio da bici MTB   più adatto a te!

Se vuoi conoscere tutto sul mondo della Bici, basta cliccare!

Tutte le anticipazioni del Tour de France, in anteprima!

Tutti i segreti dell’infallibile fuoriclasse dei nostri tempi: Alberto Contador

 

 

 

 

 

 

Articoli Correlati