I classici Disney rivivono nello spettacolo "Disney Live!"

di admin

Attualmente in programmazione al Palasharp di Milano, dove resterà fino al 22 novembre, il musical Disney Live, dopo il collaudo iniziale avvenuto a Torino, si sposterà nelle maggiori città d’Italia, conquistando grandi e bambini. Ad aprire lo spettacolo, il magico quartetto composto da Pippo, Paperino, Minnie e Topolino, i quali, tra gag divertenti e comiche battute, sono chiamati a guidare lo spettatore nel racconto, leggendo “il libro delle favole” in cui sono racchiuse le vicende delle tre principesse.

La magia Disney

Le fiabe della Disney hanno segnato, e continuano a farlo, l’infanzia di ciascuno di noi. Romantiche storie d’amore che hanno per protagonisti bellissime principesse e coraggiosi principi, che dopo aver superato impervi ostacoli riescono a coronare il loro sogno di felicità: cosa c’è di più classico? Dalla sfortunata Biancaneve, colpevole di essere la più bella del reame, alla povera Cenerentola, costretta a servire la sua matrigna e le sorellastre Anastasia e Genoveffa, sino alla premurosa Belle che, fuori dalla regole, si innamora di una bestia, le vecchie favole tornano a rivivere sul palcoscenico, grazie a “Disney live!”, uno spettacolo musicale prodotto dalla Feld Entertainment.  Ideale per i più piccoli, “Disney live!” è un buon intrattenimento anche per gli adulti, sia per l’alta qualità delle performances (in italiano), dei costumi e della scenografia, sia perché riesce a riportare in vita quei ricordi legati all’infanzia che il tempo può aver corroso. Così, tra un balletto sulle note di “Andiam, andiam, andiamo a lavorar!”, un sorriso strappato dal topino Gas, amico di Cenerentola e un po’ di commozione per le vicende della Bella e la Bestia, tornare bambini non sembra poi così difficile!

Qualche curiosità sui classici della Disney

Realizzato nel lontano 1937, “Biancaneve e i sette nani”, è il primo lungometraggio di Walt Disney che, per il suo debutto scelse di portare sul grande schermo una fiaba scritta dai fratelli Grimm. Interamente creato con mezzi artigianali, come la tecnica dell’acquarello, il cartone animato valse il premio Oscar al regista, rimanendo da allora nel cuore di tutti i bambini del mondo.

"Cenerentola" distribuito nel febbraio 1950, resta una delle storie d’amore più commuoventi e romantiche. La sua creazione fu molto realistica, infatti, il palazzo del principe fu disegnato traendo spunto dal castello bavese di Neuschwanstein. Il successo incontrastato dell’opera ha fatto sì che negli ultimi anni la Walt Disney Pictures ne producesse ben due sequel: “Cenerentola II, quando i sogni diventano realtà” e “Cenerentola e il gioco del destino”.

Risale al 1991, "La Bella e la Bestia", vero e proprio gioiello d’animazione, tanto da essere preservato nella Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti. Dietro la dolce e inusuale storia d’amore raccontata, vi si nasconde la volontà di veicolare un messaggio morale ben preciso: andare oltre le apparenze e combattere la società odierna che vive solo di immagine. Solo in questo modo, si può ottenere la felicità!

Ecco le date italiane dello spettacolo:
Milano / Palasharp / 18-22 Novembre
Firenze / Mandela Forum / 25-29 Novembre
Roma / Palalottomatica / 2-6 Dicembre
Napoli / Teatro Palapartenope / 8-13 Dicembre 
Per ulteriori informazioni sui biglietti vai sul sito Ticket One!

Guarda la clip ufficiale dello spettacolo!

Articoli Correlati