Harry Styles e Selena Gomez, Presidenti USA? Molti americani li hanno votati!

di Alice Giusti
selena gomez harry-styles

Harry Styles e Selena Gomez come Presidenti degli Stati Uniti? In America molti elettori hanno pensato che fosse una buona idea, visto che hanno dato ai due cantanti il loro voto alle elezioni dell’8 novembre!

Come saprete, le ultime elezioni americane sono state tra le più controverse della storia del Paese, con i due candidati, Hillary Clinton e Donald Trump, ritenuti non adatti alla presidenza dalla maggior parte dei cittadini americani. Molti elettori hanno ammesso, infatti, di aver votato per il candidato “meno peggiore”. C’è anche chi ha deciso di disperdere il voto, scegliendo un altro candidato minore o usando il proprio voto in modo creativo e zelante, indicando come futuro presidente Harry Styles, Selena Gomez o addirittura il gorilla Harambe.

Ovviamente, oltre a non essere candidati, tutti e tre non sono candidabili: Harambe è il gorilla ucciso lo scorso anno nello zoo di Cincinnati, mentre Harry e Selena non hanno l’età minima per poter diventare Presidente degli USA, cioè 35 anni. Inoltre, il cantante degli One Direction ha cittadinanza britannica!

Molti degli elettori sono comunque andati fieri del loro voto fuori dagli schemi, condividendo la foto della loro scheda elettorale (operazione illegale, tra l’altro). E se pensate che sia l’opera di pochi ragazzi, vi sbagliate: si è calcolato che Harry Styles, Selena Gomez e Harambe hanno ricevuto circa 11 mila voti! Tanti i commenti negativi di altri cittadini americani che hanno ribadito l’importanza del voto e come questo strumento democratico fondamentale andrebbe sempre usato con serietà.

Tuttavia, l’ipotesi di una celebrità alla guida degli Stati Uniti non è inverosimile: Ronald Reagan, presidente degli USA dal 1981 al 1989, era un famoso attore prima di arrivare alla Casa Bianca, così come Donald Trump, neoeletto presidente, è conosciuto al grande pubblico come personaggio televisivo e vanta anche alcune apparizioni cinematografiche (ad esempio nel sequel di Mamma ho perso l’aereo). Visto che Hillary Clinton non è riuscita a diventare il primo presidente donna, che Selena Gomez decida un giorno di intraprendere la strada politica per riuscire a raggiungere il traguardo più importante? Improbabile, ma non si può mai dire. In ogni caso, ci auguriamo che il primo presidente donna degli Stati Uniti venga eletta prima dei prossimi 10 anni.

Secondo voi è giusto esercitare il voto anche in questo modo per esprimere il dissenso verso i candidati principali o no?

 

P.s. Il cartonato di Harry in camera è d’obbligo…!! 

Articoli Correlati