Harry Potter e i doni della morte – Parte 2: quello che non avete mai notato

di Federica Marcucci
Harry-Potter-e-i-doni-della-morte-Locandina-Italiana

Tutti avrete visto la saga di Harry Potter, ma in Harry Potter e i doni della morte – Parte 2 c’è un segreto di cui forse non si sono accorti neanche gli spettatori più attenti. La saga del maghetto più famoso di tutti i tempi è infatti un pozzo di riferimenti e citazioni, insight… ma quello che vi stiamo per rivelare è davvero magico. A scoprirlo Ravenclaw-enfp, un utente Tumblr.

Chiunque abbia visto l’ultimo capitolo della saga si ricorderà benissimo la sequenza della battaglia, che avviene proprio all’interno delle mura di Hogwarts. Harry, Ron e Hermione corrono verso il castello arrivando dal cortile esterno… una semplice scena d’azione? Non esattamente, perché a quanto pare il trio sta ripercorrendo simbolicamente le vicende accadute precedentemente.

Scrive Ravenclaw-enfp:

Ragazzi. Ho appena realizzato una cosa.

HO APPENA REALIZZATO UNA COSA.

In questa scena del film, Harry, Ron ed Hermione sembra stiano girando intorno facendo cose. Fino ad ora, ho sempre pensato che fosse una scena senza senso e che l’avessero messa nel film per fare azione.

Ma poi.

HO REALIZZATO UNA COSA.

Okay, tutto accade in quest’ordine.

Prima un enorme Gigante cerca di ucciderli con una grossa arma. Loro si nascondono dietro ad una tubatura.

Secondo, arrivano i ragni. Tanti ragni.

Terzo, c’è un lupo mannaro.

E poi ci sono i dissennatori.

Tutto accade in questo particolare ordine.

Ancora non ci siete arrivati? Loro stanno ripercorrendo tutto.

La citazione non solo collega l’ultimo capitolo, Harry Potter e i doni della morte – Parte 2, ai film precedenti ma sembra proprio confermare definitivamente l’amicizia che lega Harry a Ron e Hermione. Nonostante tutto loro sono ancora insieme e lo saranno… sempre. Non è magico?

Che cosa ne pensate del segreto di Harry Potter e i doni della morte – Parte 2?

Articoli Correlati