Guru Guru: aggiornamenti sul nuovo progetto anime

di Marco Della Corte
Guru Guru: aggiornamenti sul nuovo progetto anime

Il profilo twitter ufficiale di Hiroyuki Eto (creatrice di Guru Guru) ha annunciato che il terzo anime dedicato al manga/anime con protagonisti il prode guerriero Nike e la maghetta Kokorì, non sarà un sequel della seconda serie, Il batticuore della magia, bensì un reboot. Infatti, il primo episodio di questo nuovo progetto animato inizierà proprio con l’incontro tra i due eroi. l’edizione di Marzo di Monthly Shonen Gangan della Square Enix (casa videoludica famosa per le serie di Final Fantasy e Dragon Quest) disponibile in Giappone il prossimo 10 Febbraio, svelerà ulteriori approfondimenti circa il reboot di questo divertentissimo cartone animato giapponese.

Guru Guru: le ultime novità sul reboot

Già iniziano ad emergere succose novità sul nuovo progetto dedicato a Guru Guru. Sembra oramai confermato uno stage event sull’anime in questione il prossimo 25 Marzo, in occasione dell’AnimeJapan 2017. Intanto, già possiamo dirvi, con assoluta certezza, che la dolce Kokorì sarà doppiata dalla giovane Konomi Kohara. Nike, invece, avrà la voce di Shizuka Ishigami. Per gli appassionati di anime recenti, Ishigami sarà sicuramente un nome già sentito; egli è stato infatti il doppiatore di Ikumi Mito in Food Wars, Yukiko Asai in Rainbow Days ed Ayame Kaijou in Shimoseka.

Guru Guru: di tutto un pò

Guru Guru è un’opera creata dalla mangaka giapponese Hiroyuki Eto. Su di lei conosciamo poco o niente, tranne che sia nata a Taketa il 19 Gennaio di un anno imprecisato. E’ nota principalmente per aver creato il manga di Guru Guru, pubblicato sulla rivista Shonen Gangan dal 1992 al 2003. Escludendo l’annunciato reboot (ancora in lavorazione) il fumetto di Eto ha goduto in passato già di ben due trasposizioni animate: Il girotondo della magia (1994) e Il batticuore della magia (2000).

La prima serie andò in onda su Rai 2 nel’autunno del 2001 di pomeriggio, mentre la seconda durante l’estate del 2004 di mattina, sempre sullo stesso canale. La Dynamic Italia (ora Dynit) ha pubblicato entrambe le serie sia in VHS che in DVD. L’opera di Eto può inoltre vantare un film animato e numerosi videogames. Il manga originale arrivò anche in Italia, interrotto dopo pochissime uscite a causa dello scarso successo, e mai più riproposto.  Altre due opere conosciute di Hiroyuki Eto sono Gadget e Kamarero.

Guru Guru: non è certo l’unico nel suo genere

L’opera di Hiroyuki Eto è parodia dei vari fantasy giapponesi. Il manga/anime ha tutti gli elementi della classica storia avventurosa: eroi, cavalieri, maghi, demoni e draghi, rivisitati però in chiave comica e demenziale. Di certo, tale autrice non è stata la prima a “giocare” con il genere fantasy: prima di lei ricordiamo gente come Hajime Kanzaka, creatore di romanzi famosi come Slayers o Lost Universe, dai quali sono stati creati vari anime e manga di successo. Slayers stesso è considerata di diritto l’opera più rappresentativa del fantasy comico giapponese. Un successo che dura tutt’ora, a più di 20 anni dalla creazione.

Contenti della nuova serie di Guru Guru? Come sempre, dite la vostra!

Articoli Correlati