Glee: nuovi misteri sui contratti del cast

di Laura Boni

Il mistero si infittisce! Da quando Ryan Murphy ha annunciato che il cast attuale di Glee verrà completamente cambiato al termine della Stagione 3, le notizie si fanno sempre più frequenti e discordanti. Recentemente il creatore di Glee ha riconfermato in un’intervista l’intenzione di far diplomare i Gleeks durante il loro ultimo anno, invece di portare avanti la serie per 6 anni con loro sempre al liceo: “Abbiamo deciso di coinvolgere nella decisione anche Lea (Rachel) e Chris (Kurt) e anche loro pensano che sia una buona idea. Entrambi si fidano di me e degli autori e pensano che sarebbe fantastico chiudere questa esperienza quando lo show è al top“.  Fin qui possiamo non essere d’accordo ma tutto fila, soprattutto dopo ciò che ha scritto Lea Michele su twitter, confermando che il cast era a conoscenza di ciò e che anche se con tristezza se ne era fatta una ragione, promettendo la miglior stagione di sempre. Di opinione opposta è invece Chris Colfer: non appena è trapelata la notizia che Ryan Murphy era pronto a dire addio a Rachel, Kurt e Finn, l’attore ha dichiarato di esserne all’oscuro, anzi di aver appreso la notizia attraverso i solcial network: “L’ho scoperto ieri via twitter. Ho letto che avevano fatto l’annuncio” ha detto Chris, “Non sapevo che questa sarebbe stata la nostra ultima serie, sapevo che prima o poi sarebbe finita, nulla dura per sempre ma non mi aspettavo così presto. Ma va bene così. Io mi sento soddisfatto come artista, ho due nomination agli Emmy e solo il fatto che persone in tutto il mondo mi dicono che il mio personaggio le ha aiutate, mi rende felice. E’ arrivato il momento di concludere. Sono soddisfatto di quello che abbiamo fatto e va bene così”. Un finale sicuramente agrodolce per i tre attori che hanno contribuito più di tutti al successo dello show.

What about Sam?

Altro mistero è ciò che accadrà a Chord Overstreet, alias Sam. L’attore, infatti, sempre in modo poco chiaro, si è trovato senza il contratto rinnovato per la nuova stagione, nonostante la popolarità del suo personaggio e il suo indiscusso talento e, soprattutto, nonostante il fatto che nell’ultima puntata della stagione 2 era stata annunciata l’inaspettata storia d’amore tra Sam e Mercedes e tutti i fan aspettavano di saperne di più. Ryan Murphy aveva inizialmente annunciato che Chord sarebbe tornato come guest star in qualche episodio, ma successivamente anche questo è stato smentito. Notizia di oggi è, invece, che il padre (a questo punto anche padrone) di Glee ha fatto sapere che il ritorno o no di Sam dipende dall’attore: “Se vorrà tornare, lo deciderà lui. Agli autori di Glee piace il personaggio di Sam e vorrebbero scrivere ancora di lui. Gli è stato detto che se vorrà tornare sarà benvenuto a Glee, speriamo che venga il 0 agosto quando iniziano le riprese”. Questa suona tanto come una presa in giro. E davvero gli autori di Glee non hanno nulla di meglio da fare che aspettare che Chord Overstreet decida se ha voglia di tornare? Non gli rinnovano il contratto, ma poi gli dicono che se vuole tornare a fare qualche apparizione sporadica può. Ryan Murphy si deve rendere conto che ha in mano uno show straordinario, grazie soprattutto al suo cast fuori dal comune; speriamo che quando lo scoprirà non li avrà già licenziati tutti… Cosa ne pensate di questa storia?

Articoli Correlati