Giovani designer: il feltro di Caia

di admin

Mai come in questi giorni, i primi di università, mi sono resa conto, aspettando il treno alle sette di mattina, di quanto l’inverno sia già arrivato. Freddo, vento… improvvisamente ho avuto voglia di indossare qualcosa di veramente caldo, ma con orrore mi sono ricordata di non avere niente del genere nell’armadio! Qualche ricerca su Google e… mi sono imbattuta nel caldo mondo di Caia, una ragazza che col feltro crea davvero di tutto!
 
Dalle mani di Annachiara, trentenne napoletana soprannominata dai cuginetti Caia, escono infatti dagli accessori per l’abbigliamento (morbidissimi gli  scaldacollo e perfetti per i gelidi inverni e comodissimi i porta cordless da collo) a quelli da borsa e da viaggio, dagli accessori per la cucina (coloratissimi i salvagoccia da abbinare a tutto il resto) a quelli per la prima infanzia e ai giochi… E la lista potrebbe continuare fino in fondo all’articolo, ma mi fermo qui per lasciare che sia lei a parlarci di questo suo mondo colorato, inaugurando una nuova sezione di Ginger dedicata proprio ai giovani designer.
 
Ciao Caia, innanzitutto vorrei chiederti come e quando è nata questa tua passione per il feltro.
In un periodo prenatalizio, quello del 2007, avendo desiderio di cambiare le decorazioni del mio albero, mi venne in mente di provare a farne qualcuna da me. Non avevo mai preso in mano un ago, se non per togliere qualche spina di riccio dal piede, ma quella si rivelò l’occasione per utilizzarlo per un fine diverso, più divertente e sicuramente meno doloroso! Ago, filo, e… stoffa? No, perché la stoffa mi risultava troppo complicata da cucire… così un giorno mi recai all’Ikea per le mie solite spesucce, e nel reparto tappeti fui colpita da un tessuto grigio… era un sottotappeto in feltro, antiscivolo. Costava poco… così lo acquistai pensando che sarebbe stato l’ideale per cominciare a pasticciare con la mia creatività repressa 🙂 Ed è da lì che è iniziato tutto. Un alberello di Natale è stata la mia prima creazione. Non male, mi dissi, e così continuai senza fermarmi più, togliendo il freno alle mie idee e dando spazio a tutto ciò che mi veniva in mente. Devo dire… è stato così liberatorio! 🙂 Inutile dire che la mia mamma, quando ha saputo cosa stavo combinando, alla mia richiesta di aggregazione, non ha saputo resistere! E così ora siamo in due a infeltrire il nostro mondo 🙂
In che modo lavori questo materiale e dove trai ispirazione?
In realtà non creo il feltro, bensì lo acquisto a metri. Non avrei tempo, avendo un lavoro che occupa nove ore della mia giornata (sono graphic designer e illustratrice), di realizzare con le mie mani questo splendido materiale. Per cui cerco di acquistare il feltro migliore e di dargli carattere e originalità attraverso cuciture (ormai sono una sarta provetta!) e decorazioni, alla sera e nei week-end. Ogni giorno della mia vita, ogni bottone, ogni filo d’erba, ogni lembo di stoffa, ogni creatura io incontri durante la mia giornata mi regala ispirazione. Sono fortunata, riesco a trarne anche dalle brutte cose: mi riferisco all’emergenza immondizia della mia città, Napoli. Proprio in quel periodo ho "partorito" i coloratissimi bidoni per la raccolta differenziata!
Quanto costano in linea di massima le tue creazioni e come possiamo fare per contattarti e acquistarle?
Il mio sogno è sempre stato trovare cose carine a buon prezzo in una giornata di shopping, ma ahimé senza mai realizzarlo! Così ho cercato il modo di creare oggetti belli, originali e soprattutto economici! Non intendo arricchirmi con quello che vendo, piuttosto di accontentare quella X ragazza che magari nemmeno lavora, e che avrebbe desiderio di shoppingare senza spendere tanto. Testimone è il fatto che spesso ad un acquisto aggiungo un piccolo regalo, o ultimamente ad esempio ho regalato dei salvagoccia ad alcune iscritte alla newsletter. Insomma… ce n’è per tutti! Per acquistare una mia creazione (da 1 euro in su, fino ad un massimo di 25 euro per le grandi borse in feltro) basta scrivermi una mail all’indirizzo [email protected]. Nulla di più semplice!
 
Perchè una ragazza dovrebbe acquistare qualcosa di artigianale e soprattutto creato da te?
Mi guardo intorno e vedo per la maggior parte ragazze tutte uguali, omologate, tutte con gli stessi accessori. E il divertimento? Dov’è il divertimento? Abbigliarsi creando contrasti tra colori e materiali diversi è così solare! E l’artigianato dà la possibilità di sentirsi ed essere diverse, diverse dalla massa e dunque originali e creative. Creatività genera creatività. Basta solo iniziare ad osare! E allora perché non cominciare dalla creatività di Caia? Coloratissima, economica e unica 🙂
Natale si avvicina e le feste di compleanno sono sempre in agguato, cosa propone Il feltro di Caia come regalo per le amiche?
Una borsetta? Un portafoto? Un portacandela natalizio? Una caldissima sciarpa? Oppure qualcosa di personalizzato? Ad esempio, c’è chi ha acquistato una serie di portacordless personalizzati, ciascuno con il nome di un collega, da regalare a tutti i compagni d’ufficio per Natale, o chi ha preferito portatutto personalizzati per tutte le sue amiche. Tutto dipende dal tipo di persona che deve ricevere il tuo regalo. Se non hai idee, o non dovessi trovare sul blog ciò che cerchi, scrivimi pure. Considera che tantissime mie creazioni non sono on-line, quindi puoi stare sicura che insieme troveremo la soluzione più adatta ai tuoi gusti e al tuo budget.
 
Per i fratelli e le sorelle più piccoli?
Mostrilli, pupazzi di ogni genere, morbidosi e lavabili in lavatrice! O il morbidissimo tic-tac-toe, ossia il gioco del tris, interamente in feltro e in un sacchetto, da tenere in tasca e sempre a portata di mano! Potrai scegliere tu stessa il soggetto delle X e delle O (cuoricini, lettere, lune, stelline, etc.). E ancora, dolcissimi portapigiamini da tenere come cuscino sul letto, eventualmente personalizzabili, o il portabiberon, utilissimo compagno da passeggino!
E per i propri genitori?
C’è chi ha scelto un set completo da tavola per la propria mamma, o un set da vino (copribottiglia e salvagoccia) per il proprio papà. Grembiuli da cucina, portafoto, cuscini, portaocchiali, cachepot… Caia ha pensato davvero a tutto.
 
E come darle torto? Basta visitare il suo blog  http://ilfeltrodicaia.blogspot.com per essere d’accordo con lei. E già nella galleria fotografica qui sotto potete avere un assaggio delle sue creazioni, mentre per vederle dal vivo (e fare acquisti per i regali di Natale) potrete recarvi il 29 e il 30 novembre alla Fiera del baratto e dell’usato (padiglione "Artigianato"), che si terrà alla Mostra d’Oltremare, a Napoli.

Articoli Correlati