Florence + The Machine in Italia per due concerti: Date, info e prezzi dei biglietti

di Laura Boni

Florence and The Machine torna finalmente dal vivo in Italia! Sono state annunciate due date uniche, il 17 marzo all’Unipol Arena di Bologna e il 18 al Pala Alpitour di Torino. Due eventi imperdibili per tutto il pubblico italiano per assistere alla straordinaria energia live dell’Artista.

Sul palco Florence porterà insieme ai suoi grandi successi anche i brani del nuovo album High As Hope, in uscita il prossimo 29 giugno.Ad anticipare la pubblicazione il singolo inedito Hunger, brano dall’11 maggio in radio. Nella canzone i Florence and The Machine trovano il perfetto equilibrio tra l’intimità e l’onesta dei suoi testi, ai quali si aggiunge un grande senso di condivisione e gioia.

Florence + The Machine - Hunger

Prezzi dei biglietti per i concerti dei Florence and The Machine:

17 MARZO 2019 -- BOLOGNA @ UNIPOL ARENA

PREZZI BIGLIETTI:

PIT: EURO 55,00 + DIRITTI DI PREVENDITA

PARTERRE: EURO 43,00 + DIRITTI DI PREVENDITA

TRIBUNA OVEST NUMERATA: EURO 52,00 + DIRITTI DI PREVENDITA

TRIBUNA EST NUMERATA: 52,00 + DIRITTI DI PREVENDITA

TRIBUNA SUD NUMERATA:  EURO 43,00 + DIRITTI DI PREVENDITA

Nei prezzi dei biglietti è incluso 1,00 € che sarà devoluto in beneficenza a Medici senza frontiere

18 MARZO 2019 -- TORINO @ PALA ALPITOUR

PREZZI BIGLIETTI:

PARTERRE: EURO 45,00 + DIRITTI DI PREVENDITA

PRIMO ANELLO NUMERATO: EURO 52,00 + DIRITTI DI PREVENDITA

SECONDO ANELLO LATERALE NUMERATO: 43,00 + DIRITTI DI PREVENDITA

SECONDO ANELLO FRONTALE NUMERATO: EURO 37,00 + DIRITTI DI PREVENDITA

Nei prezzi dei biglietti è incluso 1,00 € che sarà devoluto in beneficenza a Medici senza frontiere

Apertura delle prevendite:

Biglietti in prevendita esclusiva per gli iscritti My Live Nation dalle ore 11:00 di martedì 3 luglio. Biglietti disponibili su ticketmaster.itticketone.it e in tutti i punti vendita autorizzati dalle ore 11:00 di giovedì 5 luglio

Il nuovo disco:

Quello che emerge in High as Hope è il suono di un artista che sembra, oggi più che mai, molto più sicura di se stessa. Florence racconta della sua adolescenza e dei suoi vent’anni in una rinnovata prospettiva, più matura: crescere nel sud di Londra, la famiglia, i rapporti, l’arte, se stessa.  Forse per la prima volta High as Hope è un album al tempo stesso intimo ed epico, con un suono più misurato. “C’è molto amore in questo disco, anche solitudine, ma più amore”.

Un album che è anche un esplicito tributo a Patti Smith ed è “la pura espressione di chi sono io ora, come artista, con onestà”. E’ l’inizio di un lungo viaggio che porterà Florence in concerto la prossima primavera in Italia.

Articoli Correlati