Fedez e J-Ax: audio, testo e significato di Musica del cazzo

di Alberto Muraro

Uno dei pezzi dal piglio più pop e scanzonato di tutto Comunisti col rolex, l’album congiunto di Fedez e J-Ax uscito il 20 gennaio, è di certo Musica del cazzo (perdonateci, ma il titolo è proprio questo!) pezzo che prende in giro, in un certo senso, quella musica commerciale che tutti abbiamo ascoltato almeno una volta nella nostra vita, per quanto brutta e di cattivo gusto. Ecco come i due artisti hanno commentato il pezzo:

Sonorità power punk per Musica del cazzo, un brano che ironizza su un certo ambiente musicale che da sempre snobba ciò che viene definito “commerciale”: Per J-Ax e Fedez la musica infonde coraggio, risolleva da una giornata andata male, guarisce da delusioni anche senza aver la pretesa di essere “alta” ma semplicemente reale.

 

Qui sotto trovate il testo di Musica del Cazzo di Fedez e J-Ax: che ne pensate?

Testo

La critica ai miei miti non ha mai dato un premio
Sono tutti morti male sono invecchiati peggio
Da ragazzo non sapevo manco chi fosse Tenco
Mi eccitavo coi video di Sabrina Salerno
Le tipe a scuola cui dedicavo testi
Preferivano quelli di Manuel Agnelli
A quei tempi io avevo solo brufoli verdi
Lui era già sexy e con quei lunghi capelli

Ammetto con orgoglio che alla cloaca di boy band
Ho preferito Basket Case ed il punk rock dei NOFX
E ancora spero che Tom torni a fare un tour coi Blink
Anche se quando canta sembra un pezzo preso da un altro CD
Il giro di chitarra lo potrà fare anche un bebè ma quando parte il Ritornello
What’s my age again?
What’s my age again?
Dai

È solo musica del cazzo
Però a me mi ha dato coraggio
Di non subire come un babbo dal governo e da una ex
È solo musica del cazzo
Però a me mi ha dato coraggio
Lo so che non curerà il cancro
Però so che ha salvato me

Erano gli anni dei miei primi “Ti amo”
Guardando San Diego da un pedalò all’Idroscalo
E ancora mia cugina che sperava invano
di avere delle chance di limonarsi Tiziano
Ricordo che Madonna era su ogni canale
Io che le fissavo i denti e non seguivo il labiale
Mia nonna andava fuori e correva ad alzare
Convinta che fosse la Paola Barale

Ammetto con orgoglio che
Ho preferito ai Radiohead, la birra e gli House of Pain ed i mitra degli NWA
E ancora piango se Axl torna a fare un tour con Slash
Anche se uno c’ha l’infarto e l’altro è grasso e col toupet
Anche se andavo all’oratorio e mi ubriacavo con la Beck’s
Se fanno Welcome To The Jungle
Oh sembra che parlino di me

È solo musica del cazzo
Però a me mi ha dato coraggio
Di non subire come un babbo dal governo e da una ex
È solo musica del cazzo
Però a me mi ha dato coraggio
Lo so che non curerà il cancro
Però so che ha salvato me

Tutti i cantanti massacrati dai commenti sul web
Ma io rido di chi trova diseducativo il rap
Riascoltavo Vasco fare i doppi sensi sulla droga
Io la Coca-Cola me la porto a scuola
Come Jovanotti prima della svolta a sinistra
Che gli si vedeva il pacco sotto il pantaciclista
Cantautori impegnati per una causa persa
Ancora oggi può svoltarmi una giornata di merda

È solo musica del cazzo
Però a me mi ha dato coraggio
Di non subire come un babbo dal governo e da una ex
È solo musica del cazzo
Però a me mi ha dato coraggio
Lo so che non curerà il cancro
Però so che ha salvato me

Articoli Correlati