Emma Marrone racconta il legame speciale con Maria De Filippi

di admin

Emma MarroneDopo aver vinto Amici l’anno scorso e dopo essersi classificata seconda nell’ultima edizione di Sanremo Emma Marrone è in questo giorni al centro di numerosi pettegolezzi a causa delle conferma della love story tra il suo ex, Stefano De Martino, e Giulia Pauselli, finalisti di questa edizione del talent show di Canale 5.  Ieri la stessa Emma ha rilasciato un’intervista al blog di Davide Maggio dove ha raccontato il suo legame molto speciale con Maria De Filippi dalla quale dice di non riuscirsi a staccare. Eccone di seguito un estratto.

L’intervista di Emma Marrone sul blog di Davide Maggio

Tanto per incominciare… perchè non sorridi mai?
Ma no, è che ho fatto tardi stanotte e sono ancora in preda alla serata. Sono stata a cena fuori con il mio discografico, Francesca (sua agente, ndr) e altri amici.

A proposito di “Amici”, tu sei l’esempio tangibile di come un talent show a volte possa creare false illusioni (è stata una delle vincitrici di SuperStar su Italia1, ndr) altre, invece, rappresentare un trampolino di lancio importante.
Sicuramente quando è andata male la prima volta non sono stata certo contenta, ma mi sono resa conto che avevo appena 19 anni, ero una ragazzina e dovevo fare tanta strada. Meglio, però, che sia andata male in quell’occasione che, comunque, non è stata tutta negativa perchè mi ha fatto capire quanto è importante fare sacrifici per la musica.

Amici, invece?
Amici, avendolo fatto a 26 anni, mi ha fatto affrontare il tutto in maniera più consapevole. Ero cresciuta, maturata e, quindi, più pronta ad affrontare il mondo esterno una volta finito il programma…

Quanto hanno contato le persone in queste due esperienze?
Da Maria (De Filippi, ndr) c’era molta più serietà e un modo di realizzare il talent più acuto e intelligente. Ma ho avuto la fortuna di incontrare nella mia vita sempre belle persone. Anzi, qualcuna più stronza in realtà c’è…

Vabbè, inutile che ti chieda chi sia la persona stronza (ridiamo, ndr). Andiamo oltre, che rapporto hai con Maria?
Le voglio bene come voglio bene a mia mamma.

O come il bene che vuoi a tua nonna? So che vi legava un rapporto particolare…
Al Sud si cresce spesso con le nonne, c’è una gestione matriarcale e quindi con mamme e nonne hai un rapporto speciale. Pero’ mia nonna è morta, Maria per fortuna è viva.

Oddio, hai gli occhi ludici. Sto riuscendo a fare cio’ che non e’ riuscito a fare Sanremo (sorride, ndr)

No, ma mi piace parlarne. Sono persone a cui voglio davvero bene. Però a Sanremo ho pianto. La prima esibizione, appena messo il piede fuori dal palco, ho abbracciato il mio discografico e ho singhiozzato di brutto. A Sanremo, per dirla tutta, piangevo anche mentre cantavo ma la gente pensa che si pianga solo con le lacrime. Ho pianto tanto dentro.

E l’ultima volta che hai versato delle lacrime?
Ieri.

Per?
Questioni personali.

Ed io che pensavo che fosse una stronzata…
E invece è vero!

Pensi che Maria De Filippi venga percepita in video diversamente da come è dietro le quinte?

Io la vedo sempre alla stessa maniera e ho la fortuna di conoscerla sempre meglio. Bisogna capirla.

Ti dà fastidio sentir dire che sei una sua ‘protetta’?

No, perchè è vero e questa cosa mi inorgoglisce, ho sempre voluto io la sua protezione. Non mi sono mai sentita pronta a spiccare il volo completamente. Non riesco a distaccarmi, a differenza di altri miei colleghi. Credo si sia creato proprio un cordone ombelicale. Sono io a cercare da lei protezione, consigli, affetto, carezze ma anche qualche schiaffone.

Articoli Correlati