Eclipse: i "segreti" della truccatrice JoAnn Fowler

di admin

Truccatrice capo della seconda unità JoAnn Fowler si è occupata principalmente degli stuntman e delle scene d’azione che hanno coinvolto anche gli attori principali del terzo episodio della saga di Twilight, Eclipse. Il team, di cui ha fatto parte la Fowler, soprannominata la "squadra d’azione", è stata particolarmente importante a causa dell’alto numero di vampiri da truccare. Ecco qualche aneddoto raccontato in prima persona dal lei.

JoAnn Fowler fa emergere la bellezza dei vampiri

La Fowler che ha lavorato come truccatrice in entrambe le unità di New Moon spiega: "Avevamo un sacco di attori nella nostra unità. C’erano parecchie scene d’azione da girare, comprese quelle in cui i Cullen si esercitano per affrontare i neonati e quella dello scontro finale."
Inoltre dice che a metà agosto, prima dell’inizio delle riprese, ha lavorato con Charles Porlier, capo del reparto trucco della prima squadra, scegliendo i cosmetici adatti e mantenendo la continuità col film precedente. In pratica hanno variato leggermente il trucco  per ogni attore, non utilizzando un unico prodotto, anche perchè le nazionalità dei vampiri neonati erano diverse. "In Eclipse si è cercato di rispettare l’immagine generale e il livello di pallore che Norma Hill-Patton aveva fissato per i vampiri in New Moon. Mi piace rendere le persone più belle e mi è piaciuto farlo anche con i vampiri. Qui non si tratta di mostrare l’orrore, ma, come accade nel libro, di far emergere la bellezza. Questi vampiri hanno una bellezza ultraterrena. Una tecnica che abbiamo usato appositamente per il loro trucco è l’ombreggiatura. Si comincia con una base di bianco, cui si sovrappone un po’ di colore che simula il pallore della carnagione e poi si aggiungono le ombreggiature, usando un colore più scuro attorno alle tempie, sotto gli zigomi, sul collo e un po’ attorno agli occhi, per ottenere dei lineamenti più scolpiti."
Infine, JoAnn Fowler aggiunge: "La seconda unità doveva adattarsi ai tempi della prima. A volte non si sa per quanto un attore già truccato deve starsene ad aspettare sul set, così preferisco abbozzare il trucco nella roulotte e solo sul set rifinire i dettagli, per assicurarmi che sia tutto perfetto. La roulotte del trucco è il luogo in cui vengono fuori tutte le storie della notte precedente, in cui la gente parla delle sue speranze e dei suoi sogni. Così abbiamo cercato di rendere l’atmosfera piacevole: abbiamo comprato una macchina per il caffè, per offrirne a tutti, e la cosa è stata molto gradita. Noi truccatori sappiamo comprendere le persone con cui lavorano. Cerchiamo di indovinare il loro umore. Ci troviamo in una posizione molto privilegiata, perchè ci permette di conoscere gli attori e di trascorrere con loro parecchie ore."

I vampiri di Eclipse devono parte del loro fascino alla pallida carnagione di porcellana che i truccatori sono stati perfettamente in grado di ricreare. Specialmente i truccatori della seconda unità che hanno avuto il loro bel da fare, prima tra questi JoAnn Fowler, supportata da Amy St. Jean, Ceilidh Dunn e Amber Trudeau. Naturalmente, da bravi professionisti, hanno reso perfetto il trucco dei vampiri, sia che si tratti dei Cullen che dei feroci neonati.

Articoli Correlati