Diventare cantautrice: parla "Il Giudizio di Eleonora"

di admin

Ha vinto il Tour Music Fest il 18 ottobre 2007 e ora, dopo poco più di un anno, presenta in prima nazionale, su quel palco che la vide vincitrice la scorsa edizione, il video "Non mi baci mai" interamente prodotto dal Tour Music Fest e inserito all’interno del suo nuovo e primo album, con etichetta Hermanos e distribuzione EMI.

Il giudizio di Eleonora
Un grande successo per Eleonora Giudizi –in arte Il Giudizio di Eleonora- che chiude così dodici  mesi di lavori intensi, registrazioni, interviste e collaborazioni che hanno seguito la vittoria al festival nazionale che si avvale di una giuria presieduta da Mogol e composta da esponenti del mondo discografico italiano. Furono proprio loro, infatti, a incoronarla vincitrice un anno fa e saranno ancora loro, di nuovo in giuria per il Tour Music Fest 2008, a godere della prima nazionale di un video intelligente e giocoso di un’artista interessante e mai scontata, il Giudizio di Eleonora.

Donna e cantautrice: un’unione rara in un contesto musicale nazionale che tende a vedere le voci femminili solo come interpreti di brani scritti da altri. Eppure Eleonora ha vinto il Tour Music Fest 2007 come miglior proposta tra 1800 artisti in tutta Italia, ricevendo le lodi e i complimenti di Paolo Buonvino, Mogol e il resto della giuria che l’ha decretata "il cantautore" più interessante della scena emergente.

Ma quando si inizia a scrivere canzoni proprie? E perchè?
Innanzitutto non precludo le collaborazioni, anzi, le trovo stimolanti e io stessa ho dei bravissimi collaboratori -come Frank Head (premio critica a Sanremo 2008) e Vittorio Centro (coautore di Karma Party, brillante commedia in scena in tutta Italia)- con i quali mi confronto, in particolare nella stesura dei testi… Tornando alla domanda: per me scrivere è un’esigenza interiore, un motivo di crescita personale e, se vuoi, anche una sfida con me stessa.

 I tuoi brani sono molto particolari, uniscono generi e sonorità, indoli e mondi distanti tra loro prescindendo da stereotipizzazioni facili, soprattutto quando a salire sul palco è una donna. Come definisci la tua musica?
Io ho sempre ascoltato di tutto, senza atteggiamenti snobistici, tutto ciò che riesce a emozionarmi, per me è buona musica a prescindere dal genere, per cui cerco di essere libera sempre, senza precludere contaminazioni musicali, quindi potrei definire la mia musica un rock contaminato…

E per ascoltare le contaminazioni rock de "Il Giudizio di Eleonora" e vedere il suo video "Non mi baci mai" l’appuntamento è alla finale del Tour Music Fest, il 6 novembre 2008 al Piper di Roma a partire dalle 21.30.

Articoli Correlati