Brexit: ecco cosa ne pensa J.K. Rowling!

di Elisa Baroni
brexit

Il tema del giorno è la Brexit, ossia l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea. Una decisione frutto di un referendum popolare che tocca molti ambiti. Dallo sport all’economia tutti ne parlano. Noi abbiamo cercato di farci un’idea delle conseguenza per i giovani (leggi i dettagli qui). Sono proprio loro i veri sconfitti del referendum e saranno sempre loro (purtroppo) a viverne le conseguenza in prima persona.

Moltissime star britanniche si sono schierate nei giorni scorsi per il leave o per il remain. Una delle più convinte sostenitrici per rimanere in UE è stata la scrittrice di Harry Potter J.K. Rowling.
Dopo i risultati di questa mattina ha twittato: Non penso di aver mai desiderato di più la magia. E ancora: la Scozia cercherà l’indipendenza ora (anche perchè la maggioranza degli scozzesi ha votato per restare ndr). L’eredità di Cameron saranno due unioni distrutte. Non c’era bisogno che tutto questo accadesse.
Ricordiamo che il primo ministro britannico ha annunciato le dimissioni, che saranno definitive a partire da Ottobre.
La scrittrice ha poi affermato di essere orgogliosa di far parte della minoranza indecente, in risposta a Nigel Farage, il leader euro scettico, che aveva detto: Questa è la vittoria delle persone comuni e per bene. Coloro che hanno votato per rimanere sono scandalosi, indecenti.

Ecco su Twitter la delusione della scrittrice:

Tra le star che si erano dichiarate contrarie alla brexit ricordiamo David Beckham, Keira Knightley, Patrick Stewart, Benedict Cumberbatch (Sherlock), Helena Bonham Carter e Jude Law.

Voi cosa ne pensate della Brexit e delle parole di J.K Rowling?

Articoli Correlati