J.K. Rowling: “Adesso basta Harry Potter!”

di Alice Giusti
J.K. Rowling

Harry Potter and the Cursed Child ha debuttato ufficialmente nel weekend e tanti nuovi biglietti saranno messi in vendita per i prossimi spettacoli. Inoltre, gli appassionati della saga che conoscono la lingua inglese sono già in possesso del relativo libro, uscito nelle librerie domenica 31 luglio, in occasione del compleanno di J.K. Rowling e di Harry Potter. Tuttavia, dopo tante belle notizie, ne arriva anche una negativa. J.K. Rowling ha infatti confermato che La Maledizione dell’Erede sarà l’ultimo capitolo della saga.

“Harry attraversa un grande viaggio in questo spettacolo diviso in due parti”, ha rivelato la scrittrice a Reuters, “quindi penso che è tempo di finirla qui”. “Questa è la nuova generazione, lo sapete. Di conseguenza, sono molto emozionata nel vederlo realizzato così bene ma, non ci sarà più Harry Potter in futuro, ha aggiunto J.K. Rowling. Dopo sette romanzi (e le relative trasposizioni cinematografiche) in cui abbiamo visto Harry Potter crescere fino a sconfiggere Voldemort, la creatrice della saga ha voluto esplorare come sarebbe stata la vita del mago più famoso al mondo da adulto e come suo figlio, e i figli dei protagonisti dei libri, avrebbero affrontato il loro futuro e l’eredità lasciata dai loro genitori.

harry potter and the cursed child

“Lo spettacolo combaciava perfettamente con il materiale che io avevo creato sulla prossima generazione e vedevo che questo avrebbe funzionato alla perfezione. Non ho mai voluto scrivere un altro romanzo, ma questo regalerà qualcosa di davvero speciale hai fan”, ha detto ancora J.K. Rowling.

Le recensioni di pubblico e stampa per Harry Potter and The Cursed Child sono state entusiastiche, a dimostrazione che la creatività della scrittrice (questa volta in collaborazione con John Tiffany e Jack Thorne) non è venuta meno ed è stata capace ancora una volta di immergere lo spettatore nel suo universo magico. Che sia meglio lasciare all’apice del successo? Senz’altro i fan accoglieranno con gioia un suo ripensamento in merito. Molti, dopo un sequel, amerebbero vedere un prequel incentrato sui genitori di Harry e la loro vita ai tempi di Hogwarts. Potremmo rivedere così Sirius Black, Lupin, Severus Piton, Albus Silente e tutti i personaggi che abbiamo particolarmente amato in Harry Potter!

Vi dispiace che J.K. Rowling abbia deciso di dire “basta” a Harry Potter o pensate sia la scelta giusta?

Articoli Correlati