Breaking Dawn: Melissa Rosenberg si confessa agli Emmy Awards 2010

di admin

Ai giornalisti che l’hanno intervistata agli Oscar per la tv, la sceneggiatrice della saga ha rivelato delle succolente anticipazioni sul quarto film tratto dai romanzi di Stephenie Meyer.Melissa Rosenberg rivela ai microfoni di HollywoodLife, Mtv e PopSugar come si stanno evolvendo i lavori per l’attesissimo, seppure ancora lontano, nuovo film della saga di Twilight. Quel che è certo è che Breaking Dawn sarà diviso in due parti, per seguire fedelmente l’ultimo e più lungo libro della scrittrice Meyer.

Le news

Melissa Rosenberg sta lavorando a stretto contatto con Bill Condon che va a sostituire il regista di Eclipse David Slade. La sua sceneggiatura dovrà corrispondere all’approccio che il nuovo regista darà al film, compito quindi non facile. Anche se siamo sicuri che, come al solito, sarà all’altezza del suo compito. Per ora le due sceneggiature sono complete al 75 e all’80 %, ma trattandosi di un lavoro lungo e faticoso saranno necessari dei miglioramenti, come ammesso dalla stessa. Più che altro i due professionisti si stanno concentrando sulla battaglia finale che vedrà lo scontro tra due gruppi di vampiri. È proprio questa la scena più difficile, dato che nel libro dura ben 25 pagine, che nella trasposizione cinematografica significa gestire centinaia di personaggi. Come già annunciato, la Rosenberg ne ha scritte due versioni che andranno naturalmente riviste con il regista e il coordinatore degli stunt. Inoltre, nella seconda parte, ci saranno moltissimi personaggi, ma se qualche dettaglio potrebbe essere tagliato, nessuno di loro verrà eliminato, anche se relegato magari sullo sfondo. Un ruolo straordinario avranno invece Garrett, Alistair e i Denali. Un’ultima anticipazione riguarda le scene di sesso che inizialmente la Rosenberg pensava di lasciare gestire interamente a Bill Condon. Attualmente sembra invece che verranno scritte con la collaborazione di entrambi.

Le domande dei fans

I fans più accaniti si chiedono se davvero Melissa Rosenberg rispetterà quanto detto e non taglierà nessun personaggio nella sua sceneggiatura. D’altronde i film della saga di Twilight si sono sempre distinti per la corretta e precisa trasposizione sullo schermo e sarebbe un peccato se cominciassero ora ad essere diversificati dalla trama dei libri di Stephenie Meyer. Un’altra domanda frequente dei fans è come potranno attendere l’uscita della prima parte del film, ma soprattutto della seconda, che purtroppo arriverà sugli schermi non prima del 2012. L’unica cosa che possiamo dire è che sicuramente saranno entrambi film di successo che ripagheranno i fans della grande attesa, e il merito sarà ovviamente della nostra sceneggiatrice preferita e, si spera, del nuovo regista.

Articoli Correlati