Awards Season 2016: le news e gli appuntamenti da non perdere!

di Federica Marcucci
golden globes

A breve si aprirà ufficialmente la Award Season che, come tutti gli anni, ha inizio con i Golden Globe (il 10 gennaio) per poi proseguire con altri immancabili appuntamenti, tra cui l’immancabile cerimonia degli Oscar e i Grammy Award. Una miriade di date da segnare, tra nomination e cerimonie… per non parlare poi dei red carpet che precedono come sempre ogni serata. Anche noi di GingerGeneration.it ci stiamo preparando ad affrontare al meglio la award season e per questo abbiamo preparato per voi un calendario, così che vi possiate ricordare gli eventi a cui tenete di più!

Le nomination sono state già annunciate e ormai manca poco ai Golden Globe, i prestigiosi riconoscimenti attribuiti dalla stampa straniera negli Stati Uniti. Il 10 gennaio si terrà infatti a Los Angeles la cerimonia che tradizionalmente precede i Premi Oscar e che svela le tendenze nei confronti della passata stagione cinematografica. Anche se, come ben sappiamo, si tratta sempre di congetture infatti (spesso e volentieri) l’Academy ha riservato più di una volta soprese, gradite e non. Per tutti gli appassionati cinefili una bella notizia, perché GingerGeneration.it vi terrà aggiornati in diretta durante la cerimonia sfidando il consueto fuso orario!

Ovviamente si replica il 28 febbraio 2016 con l’appuntamento più glamour della stagione: la notte degli Oscar. Non senza aver prima comunicato le attesissime nomination, che saranno svelate poco dopo i Golden Globes, il 14 gennaio.

Ci spostiamo invece in Inghilterra per quanto riguarda i prestigiosi BAFTA Award, le cui premiazioni avverranno 14 febbraio. Vi sveliamo subito le nomination delle categorie principali che sono state rese pubbliche poche ore fa. Potete controllare la lista completa cliccando qui.

Miglior film:

The Big Short Dede Gardner, Jeremy Kleiner, Brad Pitt

Bridge Of Spies Kristie Macosko Krieger, Marc Platt, Steven Spielberg

Carol Elizabeth Karlsen, Christine Vachon, Stephen Woolley

The Revenant Steve Golin, Alejandro G. Iñárritu, Arnon Milchan, Mary Parent, Keith Redmon

Spotlight Steve Golin, Blye Pagon Faust, Nicole Rocklin, Michael Sugar

Documentario:

Amy Asif Kapadia, James Gay-Rees

Cartel Land Matthew Heineman, Tom Yellin

He Named Me Malala Davis Guggenheim, Walter Parkes, Laurie Macdonald

Listen To Me Marlon Stevan Riley, John Battsek, George Chignell, R.J. Cutler

Sherpa Jennifer Peedom, Bridget Ikin, John Smithson

Film d’animazione:

Inside Out Pete Docter

Minions Pierre Coffin, Kyle Balda

Shaun The Sheep Movie Mark Burton, Richard Starzak

Regista:

The Big Short Adam Mckay

Bridge Of Spies Steven Spielberg

Carol Todd Haynes

The Martian Ridley Scott

The Revenant Alejandro G. Iñárritu

Miglior attore:

Bryan Cranston Trumbo

Eddie Redmayne The Danish Girl

Leonardo Dicaprio The Revenant

Matt Damon The Martian

Michael Fassbender Steve Jobs

Attrice protagonista:

Alicia Vikander The Danish Girl

Brie Larson Room

Cate Blanchett Carol

Maggie Smith The Lady In The Van

Saoirse Ronan Brooklyn

Attore non protagonista:

Benicio Del Toro Sicario

Christian Bale The Big Short

Idris Elba Beasts Of No Nation

Mark Ruffalo Spotlight

Mark Rylance Bridge Of Spies

Attrice non protagonista:

Alicia Vikander Ex Machina

Jennifer Jason Leigh The Hateful Eight

Julie Walters Brooklyn

Kate Winslet Steve Jobs

Rooney Mara Carol

Lasciamo un momento da parte il cinema per parlare di musica con gli strepitosi Grammy Award. La premiazione avrà luogo il 15 febbraio, ma nel frattempo date un’occhiate alle nomination principali! La lista completa a questo link.

Registrazione dell’anno:

D’Angelo – Really Love

Mark Ronson feat. Bruno Mars – Uptown Funk

Ed Sheeran – Thinking Out Loud

Taylor Swift – Blank Space

The Weekend – Can’t Feel My Face

Canzone dell’anno:

Kendrick Lamar – Alright

Taylor Swift – Blank Space

Little Big Town – Girl Crush

Wiz Khalifa feat. Charlie Puth – See You Again

Ed Sheeran – Thinking Out Loud

Album dell’anno:

Alabama Shakes – Sound & Color

Kendrick Lamar – To Pimp a Butterfly

Chris Stapleton – Traveller

Taylor Swift – 1989

The Weeknd – Beauty Behind the Madness

Che cosa ne pensate di questa award season 2016?

Articoli Correlati