Oscar 2016: Ennio Morricone vince per The Hateful Eight

di Federica Marcucci

Dopo aver ricevuto la sua personalissima stella sulla Walk of Fame di Hollywood, il maestro Ennio Morricone ha trionfato in questi Oscar 2016. Il Dolby Theatre si alza in una standing ovation generale e in un applauso scrosciante per celebrare quello che è uno dei compositori di colonne sonore più grande di tutti i tempi. Morricone aveva già ottenuto un riconoscimento per le musiche composte per The Hateful Eight, il Golden Globe ritirato da Quentin Tarantino con il quale il maestro ha instaurato un profondo legame professionale e d’amicizia. Incredibilmente dopo una lunghissima collezione di nomination agli Oscar e premi vinti nel corso della sua lunga carriera, Morricone ha vinto il suo primo Academy Award grazie alla collaborazione con un regista con cui non avrebbe mai pensato di lavorare. Per Tarantino invece, cresciuto a pane e spaghetti western di Sergio Leone, è la coronazione di un sogno.

credit: Phil McCarten / ©A.M.P.A.S.

credit: Phil McCarten / ©A.M.P.A.S.

Morricone era stato insignito del premio alla carriera nel 2007 proprio dall’Academy Award, probabilmente sentitasi in difetto per non aver mai riconosciuto ufficialmente l’operato del compositore. Le musiche di Morricone infatti sono intessute nel cinema, fanno parte del cinema e sono il cinema stesso. Da Per un pugno di dollari, a C’era una volta in America, passando per Nuovo Cinema Paradiso le note di Morricone sono senza tempo e magiche. Un grande professionista, ma anche un grande uomo che, accompagnato dal figlio a ritirare il premio sul palco del Dolby Theatre, non trattiene la commozione e parla in italiano. Grazie Ennio.

Che cosa ne pensate della vittoria di Ennio Morricone per The Hateful Eight

Articoli Correlati