Sanremo Giovani 2019: audio e testo di Volo di Nico Arezzo

di Giovanna Codella
nico arezzo

Sta per iniziare il percorso a tappe per Nico Arezzo i 20 semifinalisti dell’edizione 2019 di Sanremo Giovani. Ma solo 10 di loro nella serata del 19 dicembre potranno concorrere per aggiudicarsi i 5 posti in palio per la sezione Nuove proposte del Festival 2020, a cui si aggiungeranno i 2 artisti provenienti dalla selezione di Area Sanremo e, di diritto, la vincitrice di Sanremo Young.

[smiling_video id=”77398″]

[/smiling_video]

Alla fine saranno in 8 a poter calcare, a febbraio, il prestigioso palcoscenico del Teatro Ariston. Venerdì 8 febbraio, nella penultima giornata del Festival di Sanremo, si conoscerà infine la canzone vincitrice della categoria Nuove Proposte. Fra i brani in gara, troviamo anche Volo di Nico Arezzo, qui sotto potete trovare l’audio e il testo della canzone.

Audio

Testo

Ho spento la notte come una candela
una voce, un silenzio, la bocca, le mani
cercavano lente le cose da fare
valige ingombranti enormi borsoni

ho stretto la notte piegando maglioni
e avevo paura che tu mi sentissi
avevo paura che tu ti svegliassi
avevo paura

e adesso mi guardi
mi tieni negli occhi e vorrei
vorrei dirti ancora
rimani

volo, io volo via
chiudi gli occhi un secondo
ma lasciami andare via
c’è un fuoco la fuori che riesco a sentire
un mondo che brucia oltre questo balcone
solo io volo via

e io voglio partire scappare
finire sotto un cielo diverso
in un tempo scomparso
amare una donna
sul vagone di un treno
sparire in mezzo ad una lingua che non riesco a parlare
in ginocchio pregare dentro chiese mai viste
saltando  ballare le note di un altro colore
scoprire un odore all’altro capo del mondo

e poi piangere
piangere perché casa è lontana
piangere
e vorrei
vorrei dirti ancora
a domani

volo, io volo via
chiudi gli occhi un secondo
ma lasciami andare via
c’è un fuoco là fuori che riesco a sentire
un mondo che brucia oltre questo balcone
solo io volo via

voglio solo un tempo che sia mio
una città dove abitare
e un’altra in cui tornare
e adesso devo partire
davvero davvero

volo io volo via
chiudi gli occhi un secondo
ma lasciami andare via
c’è un fuoco la fuori che riesco a sentire
un mondo che brucia oltre questo balcone
solo io volo via

mi fermo un secondo
respiro e li sento i tuoi occhi
svanire nel vento

Che ne pensate di Volo di Nico Arezzo?

Articoli Correlati