After: Tutte le differenze tra il film ed il libro!

di Laura Boni
After-film-hessa

Quando un libro viene trasformato in un film i fan devo fare i conti con i cambiamenti che inevitabilmente questo comporterà. Ed After non fa eccezione. La pellicola tratta dalla serie di romanzi di Anna Todd è arrivata al cinema l’11 Aprile con protagonisti  Josephine Langford e Hero Fiennes-Tiffin e noi di GingerGeneration.it abbiamo cercato di trovare tutte le differenze tra il film ed il primo libro (a cui è ispirato!).

Non perderti anche la nostra intervista ai protagonisti di After e Anna Todd:

 

Tessa e Hardin:

La prima grande differenza tra il film ed il libro di After sono proprio i protagonisti. Gli Hessa che incontriamo al cinema, infatti, sono molto diversi da quelli su carta. La Tessa creata da Anna Todd è molto più giudicante ed insopportabile rispetto a quella che vediamo interpretare da Josephine Langford. Io sinceramente ho preferito questa versione di Tessa, quella del libro l’ho sempre trovata un po’ odiosa… Perdonatemi!

Hessa-romantica

Anche Hardin ha ricevuto una vera e propria riscrittura. Su Wattpad era impossibile non notare i demoni che lo perseguitavano ed ho sempre trovato discutibili i comportamenti violenti e gli scatti d’ira descritti dalla penna della Todd. L’Hardin di Hero Fiennes-Tiffin è sempre tormentato, ma gli incubi sono spariti, così come la maggior parte delle scenate. In alcune scene sembra più un cucciolo in difficoltà che un bad boy.

Il rapporto tra gli Hessa:

Per quanto romantico e travolgente sia, non possiamo negare che il rapporto degli Hessa nel libro è soprattutto litigioso. I due protagonisti discutono e fanno pace in continuazione. Gli Hessa del film di After sono tutta un’altra storia. La loro storia d’amore, infatti, è una vera e propria favola. Le liti sono ridotte all’osso e questo è dovuto anche al fatto che questo Hardin è molto meno iracondo e violento di quello del libro.

Hessa-libro

Altro elemento fondamentale del rapporto tra Hardin e Tessa è la loro intimità. Nel libro è principalmente un’intimità fisica, molto importante perché si tratta della prima volta per Tessa. Nel film è chiaro che lei perde la verginità con lui e che condividono un’attrazione magnetica, ma le scene di sesso sono poche. La regista, infatti, ha preferito approfondire l’intimità intellettuale che condividono i personaggi.

Personaggi:

I personaggi di After il libro sono tanti, quindi era ovvio che ci fossero dei tagli. Ma qui ce ne sono stati davvero tanti! Due personaggi hanno letteralmente cambiato sesso! Tristan, che nel libro è il ragazzo Steph, nel film è interpretata dalla biondissima Mia Pia; il personaggio è anche molto meno “presente” rispetto che nel libro e non è specificato se Steph e Hardin abbiano avuto o meno una relazione in passato. L’altro personaggio maschile che è interpretato da una donna nel film di After è il Professor Soto, ora professoressa, interpretata da

Steph-Tristan

Alcuni personaggi, invece, non esistono proprio nel film. Dei cinque One Direction che hanno ispirato i personaggi del libro, infatti, hanno visto la sala cinematografica solo in tre: Nate e Logan, rispettivamente ispirati a Niall Horan e Louis Tomlinson, sono stati eliminati dalla storia. Infine Dakota, la ragazza di Landon, la quale nel libro si trasferisce a New York per studiare danza.

Vance ed il tirocinio di Tessa:

Ci sono altri due personaggi assenti dal film di After, ma questo perché la loro stoyline è stata completamente tagliata. Si tratta di Christian Vance, amico Hardin e suo padre, per il quale Tessa inizia a fare uno stage, ed della sua ragazza Kimberly. Nel libro questo stage è molto importante sia per la protagonista, che per mostrare le tensioni che ci sono tra Hardin e suo padre.

Nel film, durante la scena del matrimonio, viene accennato da Hardin il fatto che vorrebbe contattare Vance per trovare un lavoro alla fidanzata. Solo alla fine, però, Tessa riceve una telefonata dall’uomo che le propone il famoso stage. Vance è un personaggio fondamentale per i libri successivi di After (No spoiler!), quindi ipotizziamo che il regista abbia scelto di lasciarsi aperta questa porta per un eventuale sequel.

ATTENZIONE SPOILER! Se non hai ancora visto il film, guardalo e poi torna a leggere!

Il finale di After:

Il primo libro di After ha un finale aperto ed ovviamente non potevamo aspettarci che questo fosse il destino anche del film. Il primo romanzo della Todd si conclude con Tessa che scopre della scommessa e, con il cuore spezzato, litiga furiosamente con Hardin e sullo schermo il tutto avviene in una tragica scena sotto la pioggia. Questo, però, non è il finale del film.

After-Hessa-pioggia

Gli Hessa vanno avanti con le loro vite, Tessa torna al dormitorio, si scusa con sua mamma e fa pace con il suo ex Noah. Sopratutto riceve la telefonata di Vance per lo stage. Alla fine del semestre, però, la Professoressa Soto le consegna il saggio che ha scritto Hardin, dicendole che di fatto è una dichiarazione d’amore per lei. I due si ritrovano sul pontile e si intravede l’amore che torna a sbocciare.

La regista di After  avrà sicuramente scelto questa via nel caso che il film non abbia mai un sequel e per questo la ringraziamo. Non c’è nulla di più odioso di un film con un finale aperto e nessun secondo capitolo all’orizzonte. La scena  molto carina e coerente con tutta la pellicola.

Tessa Hardin lago

Ovviamente, però, per arrivare a questo finale hanno dovuto lavorare molto di fantasia! Nel secondo libro Hardin scrive una lettera di scuse a Tessa, ma sicuramente non c’è nessun professore “cupido” che li aiuta a tornare insieme.

Fateci sapere se voi avete trovato altre differenze e se i cambiamenti fatti vi sono piaciuti o meno!

Articoli Correlati