Un bacio: domani al cinema il film di Ivan Cotroneo

di Federica Marcucci

Un bacio per gli emarginati, i diversi, gli alieni. Questo il titolo del terzo film del regista di Ivan Cotroneo che stavolta si butta a capofitto nel mondo dei giovani. Così Blu, Lorenzo e Antonio diventano la metafora di quei meravigliosi reietti che la società giovanile non ha il coraggio di accettare perché diversi. Certo, perché la diversità fa paura e implica fare i conti anche sé stessi. I tre sono compagni di classe che si rifugiano dalla stessa forma di bullismo creando un microcosmo tutto loro, in una corsa a tre che ricorda vagamente quella di Jules, Jim e Catherine nel celebre Jules e Jim di Truffaut. Un film sentito, potente che è stato promosso anche attraverso l’hashtag #lamiciziatisalva e alla canzone di Mika, Hurts, presente nella colonna sonora. Un bacio uscirà nelle sale cinematografiche a partire dal 31 marzo.

Un Bacio

Dopo La kriptonite nella borsa, il regista propone un’intelligente storia d’amicizia tra tre adolescenti – due ragazzi e una ragazza – aggirando tuttavia quei luoghi comuni che negli ultimi tempi hanno svilito le storie di giovani al cinema. Raccontare i ragazzi al cinema richiede una certa dose di coraggio, di intelligenza, ma soprattutto di sensibilità. Per questo motivo i protagonisti del film di Cotroneo vanno oltre quegli stereotipi su cui troppo spesso si punta il dito: dietro ai social e al loro modo di essere sempre connessi i ragazzi sono fragili e a loro modo, cercano di farsi spazio nel mondo cercando la felicità. Il film è interpretato da Rimau Grillo Ritzberger, Valentina Romani, Leonardo Pazzagli, Simonetta Solder, Giorgio Marchesi, Susy Laude, Thomas Trabacchi, Laura Mazzi, Sergio Romano, Alessandro Sperduti ed è tratto dal romanzo omonimo del regista.

La trama:

Lorenzo, Blu e Antonio hanno molte cose in comune: l’età – sedici anni –, frequentano la stessa classe nello stesso liceo in una piccola città del nord est, hanno ciascuno una famiglia che li ama, e tutti e tre, anche se per motivi differenti, finiscono col venire isolati dagli altri coetanei.  Quello di Cotroneo è un film sull’adolescenza, sulle prime volte, sulla ricerca della felicità. Ma anche sul bullismo e sull’omofobia. Sui modelli e sugli schemi che ci impediscono, e che impediscono soprattutto ai ragazzi, di essere felici, di trovare la strada della loro singola, particolare, personale felicità.

Andrete a vedere anche voi Un bacio?

Guarda il video della canzone di Mika, Hurts:

MIKA - Hurts (Remix - Official Video)

Articoli Correlati